Morgan: chi lo ha cacciato da XFactor?

13/09/2021

Intervistato da Rolling Stone Morgan, nome d’arte di Marco Castoldi, ha parlato dei suoi progetti futuri ma anche del suo passato ad X Factor. Dopo aver spiegato quale sarebbe la sua giuria ideale, però, l’uomo ha svelato chi è stato a mandarlo via dal talent show!

The Voice Of Italy 2019 – Photocall
Morgan è uno dei personaggi più discussi della scena musicale e, infatti, molte delle cose che fa o degli eventi a cui partecipa finiscono per sollevare un polverone enorme. Di recente l’uomo è stato intervistato da Rolling Stone, a cui ha rivelato quale sarebbe secondo lui la giuria ideale di X Factor. 

Maria De Filippi, Red Ronnie, Silvio Berlusconi e Carlo Verdone. E naturalmente io come presentatore“

ha spiegato l’artista che, come sempre, ha fatto una scelta davvero particolare. Il cantante, quindi, tornerebbe ad X Factor?


Leggi anche: Che tempo che fa: anticipazioni 16 maggio. Super ospite Sharon Stone

“Onestamente credo non sia successo niente di interessante in questi ultimi X Factor, proprio perché partono da una prospettiva di proposta musicale blanda e non interessante”.

ha risposto l’uomo che, inoltre, ha accusato i suoi colleghi di non avere avuto le pal*e di assumersi le proprie responsabilità nelle scelte musicali.

“Da quando me ne sono andato, sette edizioni fa, la sola novità sono stati i Maneskin. E infatti, non a caso, appartengono all’unico giudice che dopo di me ha svolto un discreto lavoro. Sto parlando di Manuel Agnelli che, a parte i capelli, mi ha un po’ sostituito”.

ha detto Morgan elogiando il collega e la band romana di cui si è “occupato”. Ma come mai lui se n’è andato dal talent show targato Sky? Ecco come stanno le cose.

Morgan: perché ha lasciato X Factor?

IM-Morgan-Castoldi

Nella sua recente intervista Morgan ha rivelato come mai è stato mandato via da X Factor, dopo che per diverse edizioni aveva vestito i panni del giudice.

Secondo le sue parole sarebbero stati i “signori discografici” a non volerlo più nel programma, coloro che lui considera i “veri responsabili della sua cacciata da X Factor e della sua assenza dal mercato discografico odierno”.


Potrebbe interessarti: La Vita in Diretta, Morgan vuole cambiare vita e confessa “Voglio ripulirmi”

“Sono tanto convinti della ingestibilità di Morgan quanto del fatto che volentieri incassano i risultati dei dischi di Noemi, Marco Mengoni, Michele Bravi e di tutti gli altri cresciuti grazie al mio lavoro”.

ha continuato l’uomo.

Cacciare Morgan ha significato rendere X Factor un prodotto iper-standardizzato e che alla fine è imploso senza più risultati”.

ha aggiunto, con la sua solita mancanza di peli sulla lingua che, ormai da anni, lo caratterizza. Qualcuno di coloro che sono stati colpiti dalle sue parole risponderà?

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica