Enrico Varriale nuovi guai: nuova violenza su una donna?

Cristina Damante
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
10/12/2021

L’ex vice direttore di Rai Sport Enrico Varriale ha ricevuto nuove accuse da una donna che si è rivolta alle Forze dell’Ordine accusandola di averla picchiata. In una nota il giornalista sportivo si è difeso dicendo che lui è vittima della folle gelosia di questa persona con cui ha attualmente una relazione. Varriale a gennaio sarà processato con l’accusa di aver aggredito e molestato la sua ex partner. 

Nuovi guai per Enrico Varriale: un’altra donna lo accusa di violenza

Altri guai per l’ex vice direttore di Rai Sport Enrico Varriale.

Il giornalista sportivo era già accusato di aver aggredito e molestato la sua ex compagna e per questo, a gennaio, affronterà un processo al tribunale di Roma con rito immediato.

Ma in queste ultime ore, a farlo finire di nuovo al centro dell’attenzione mediatica, è un’altra donna che si è rivolta alle Forze dell’Ordine accusandolo di averla picchiata.

Varriale si difende da nuove accuse: “Vittima di una folle gelosia”

nuove-accuse-per-varriale-la-denuncia-della-compagna-mi-ha-schiaffeggiata


Leggi anche: Temptation Island. Davide si giustifica: non è come si è visto in tv!

In una nota diffusa ai media Varriale ha detto di essere vittima di una folle gelosia.

Secondo quanto racconta il giornalista, l’altra sera alle ore 22.30 la donna con cui ha una relazione ha dapprima citofonato insistentemente.

Successivamente ha cominciato a bussare alla porta di casa sua.

Alla fine Varriale ha ceduto e le ha aperto.

Sempre secondo la ricostruzione dell’ex vice direttore di Rai Sport la donna sarebbe entrata nel suo appartamento e, come una furia, in preda a un raptus di gelosia ha iniziato a distruggermi casa.

Varriale ha proseguito nel suo racconto dicendo che qualunque cosa capitava sotto mano alla donna – piatti, bicchieri, soprammobili… – gli veniva tirata addosso e finiva distrutta.

Enrico Varriale

Lui ha provato a bloccarla e lei ha cominciato ad urlare: “Non mi toccare, ti denuncio”.

Ha preso il telefono e ha chiamato la polizia e l’autoambulanza.

Varriale ha aggiunto nella sua nota che lui, allibito, l’ha implorata di fermarsi.

Alla fine ha capito che solo l’intervento della polizia poteva fermarla.

Però prima dell’arrivo degli agenti la donna è uscita di casa e lui non ha saputo più nulla.

Varriale sostiene di poter documentare tutto. Ha fotografato la sua abitazione o meglio quello che restava.

In relazione a ciò il giornalista ha dato mandato ai suoi avvocati d’intraprendere le necessarie azioni legali.