Paola Perego e il matrimonio con Lucio Presta “Non posso fare Sanremo”

Jenny Bertoldo
  • Laureata in Filologia moderna
23/12/2022

Paola Perego in tv ha avuto una lunga carriera, e ha condotto programmi di vario genere sempre con entusiasmo e carisma. Di recente è tornata in tv con “Citofonare Rai2” accanto a Simona Ventura, sua amica storica.

Intervista da La Repubblica, Paola Perego si è raccontata con grande sincerità. La conduttrice ha raccontato delle difficoltà incontrate nella sua carriera e di come le ha affrontato:

Puoi lavorare solo sotto farmaci e senza sapere ti giudicano: è algida, è fredda. Quando ne esci sei libera, non tornerei dai 20 anni ai 30 anni. Com’è bello essere se stessi, fregarsene del giudizio degli altri. Tanto non piacerò mai a tutti . Li ho superati curandomi e facendo analisi, la fragilità non è una colpa né una vergogna, non va nascosta. Volevo apparire forte per i miei figli.

Citofonare Rai2, grazie all’unione con Simona Ventura, è stata per lei una grande fortuna. Un programma che continua a funzionare proprio grazie al talento delle due conduttrici:

Dico sempre a Simona che le voglio bene come se fosse normale. Mi ha portato nel suo mondo fatto di ironia e cazzeggio — che mi appartengono nella vita ma non in video. Io ho portato lei nel talk pacato, ci siamo completate. Stiamo per andare in onda e mi guarda: “Non ti sei ancora cambiata?”. Io sono minimal, lei metterebbe le paillettes alle dieci di mattina. Ho scritto il programma con Serena Costantini, la rete mi aveva chiesto di trovare un’idea, ci ho creduto subito.

Paola Perego ha però un sogno:

Ho sperimentato tutti i generi e tutte le fasce orarie, mi manca Sanremo. Il festival mi piacerebbe tanto, ma lo fa mio marito Lucio Presta. Devo aspettare che non lo faccia più lui, il problema è che lo fa pure bene. Quindi quando arriverà il giorno forse sarò troppo vecchia.

Paola Perego si racconta: amore, amicizie e carriera

Paola è la moglie di Lucio Presta, importante manager televisivo, una condizione che a volte è stata dura:

Assolutamente. A seconda di chi fa innervosire, cambiano atteggiamento nei miei confronti. In tutte le cose importanti non ci sono. Chissà, se non fossi stata sua moglie.

La carriera di Paola Perego inizia nel mondo della moda, su cui cerca di evitare stigmi e pregiudizi:

Se non hai un aspetto gradevole non ti chiamano a fare la tv, a volte penso che se avessi avuto a 20 anni la consapevolezza di oggi sarebbe stato tutto diverso. Quelle che dicono: “La bellezza mi è pesata” non le reggo. La verità è che se non hai niente da dire, bella o brutta non fai niente.