Paola Turani: le rivelazioni sulla gravidanza

25/11/2021

Lo scorso 8 ottobre Paola Turani è diventata madre del piccolo Enea Francesco. Il nome è stato scelto al momento della nascita del piccolo, dal momento che la coppia fino all’ultimo non ha saputo decidere come chiamarlo. Ma quale nome sarebbe stato assegnato ad Enea Francesco se fosse stato una bambina? Lo svela Paola Turani dal suo profilo Instagram.

paolaturani

Paola Turani, madre da poco più di un mese, ha da subito condiviso con i suoi follower il suo Enea Francesco, sin dai primi mesi della gravidanza, dopo avere annunciato di essere in dolce attesa.

I fan hanno da subito accolto con entusiasmo la novità, seguendo di giorno in giorno gli sviluppi riguardanti la gravidanza di Paola Turani prima e il bambino poi.

Nelle scorse ore inoltre, Paola Turani, che ha raccontato più volte come lei e suo marito Riccardo Serpellini abbiano scelto il nome per loro figlio, ha svelato come la coppia avrebbe chiamato Enea Francesco se fosse stato una bambina.


Leggi anche: Vieni da me: Paola Lezzi si confessa a Caterina Balivo

Paola Turani: la scelta del nome al momento del parto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PAOLA TURANI (@paolaturani)

Più volte Paola Turani ha raccontato di come lei e suo marito non siano riusciti a trovare un punto d’accordo sulla scelta del nome per loro figlio:

“È stata una lotta fino alla fine, quindi l’abbiamo deciso proprio in sala parto. Più che deciso, Ricky ha confermato il nome che piaceva a me.

Non me l’ha voluta dare vinta fino alla fine, ma poi in sala parto, dopo aver visto tutto ciò: “Mi arrendo, decidi tu il nome, confermiamo quello che piaceva a Paola, va benissimo”.”

La coppia infatti, secondo il racconto di Turani, avrebbe scelto come chiamarlo soltanto al momento del parto, quando hanno potuto stringere il bambino tra le braccia per la prima volta:

“A me piaceva un nome corto, che non si potesse abbreviare e specialmente non così tradizionale, un po’ più particolare, non troppo, però meno sentito.

Invece a Ricky il contrario: nome super tradizionale, lunghissimo, a cui si possono fare abbreviazioni. Quindi lui voleva chiamarlo Francesco, io Enea e quindi siamo giunti alla conclusione di dargli due nomi, però io volevo Enea Francesco e lui Francesco Enea, quindi non se ne usciva più, nessuno ha mai ceduto e quindi siamo arrivati in sala parto col punto di domanda.”


Potrebbe interessarti: Grande Fratello Paola Di Benedetto umiliata da Matteo Gentili

“E se fosse stata femmina?”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da PAOLA TURANI (@paolaturani)

Nelle scorse ore Paola Turani ha raccontato ai suoi follower una curiosità che riguarda proprio suo figlio. Se la modella avesse dato alla luce una bambina, quale nome avrebbe avuto?

Attraverso un post Instagram, la modella ha spiegato che nel caso in cui Enea Francesco fosse stato una femmina, il suo nome sarebbe stato Stella:

“Fun fact: se fosse stata femmina… l’avremmo chiamata Stella (tral’altro su Stella Serpellini anche Ricky è sempre stato subito d’accordo!).”

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica