Azzurre a Tokyo 2020

Paolo Bonolis: gli auguri speciali della figlia Martina

16/06/2021

L’altro giorno Paolo Bonolis ha compiuto sessant’anni. Sono stati tanti i vip, ma anche le persone non appartenenti al mondo dello spettacolo, che hanno voluto fare gli auguri al conduttore ma il messaggio più divertente è stato quello di sua figlia Martina. 

martina-e-paolo-bonolis-1200×761

Il 14 giugno 2021 Paolo Bonolis ha compiuto 60 anni e ha festeggiato con amici e famiglia. Sul suo profilo il popolare conduttore romano ha pubblicato uno scatto in cui appare felice con una torta in mano e sotto il quale sono spuntati migliaia di commenti di auguri e altrettanti like.

La serata è stata documentata da Sonia Bruganelli che, come sempre, su Instagram è molto attiva e che ha ripreso ogni momento con foto e video postati nelle stories.

Paolo, invece, ha da sempre qualche problema con la tecnologia e lui stesso ha sempre ammesso di non essere un tipo troppo social. Lo sa bene Martina, primogenita dell’uomo che, in occasione del compleanno del padre, ha voluto fargli degli auguri particolari. 


Leggi anche: Avanti un altro!: Paolo Bonolis è diventato nonno

Paolo Bonolis: la simpatica dedica della figlia

Paolo-Bonolis-2

Paolo Bonolis e la tecnologia non vanno molto d’accordo e lo stesso conduttore ha spesso ammesso di non apprezzare l’uso che oggi si fa dei social.

I suoi profili sono molto seguiti dai suoi tantissimi fan ma lui non pubblica quasi mai post o stories e in più di un’occasione ha sottolineato di non gradire questa tendenza di condividere ogni aspetto della propria vita sul web.

La figlia dell’uomo, così, proprio scherzando su questo astio del padre ha deciso di fargli dei simpatici auguri! 

“Buon compleanno papà! Grazie per aver provato la tecnologia per me, anche se è difficile per te!”

ha detto la ragazza, postando uno screenshot della recente videochiamata con Paolo che, in evidente difficoltà, sta cercando di capire come funziona la telecamera interna. Insomma, il conduttore ha tante qualità ma di certo l’uso dello smartphone non è una di queste!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica