Paolo Bonolis: ha salvato Laurenti dalla depressione

05/08/2021

Siamo abituati a vedere Luca Laurenti sempre felice e sorridente ma nel suo passato c’è stato un momento davvero difficile che l’uomo ha superato solo grazie all’amico fraterno Paolo Bonolis. Ecco come sono andate le cose.

Avanti-un-Altro-Paolo-Bonolis-da-più-spazio-a-Luca-Laurenti

Paolo Bonolis e Luca Laurenti ormai sono una delle coppie più famose del jet set e, infatti, da anni fanno ridere il pubblico dando vita a divertenti siparietti e simpatici scambi di battute. 

Ormai il loro è un duo davvero inseparabile, anche per via della bellissima amicizia anche ormai li lega ma in pochi sanno che il conduttore romano è stato fondamentale nella vita del collega per aiutarlo a superare un momento davvero difficile.

Laurenti, infatti, ha sofferto a lungo di depressione ed è riuscito a salvarsi solo grazie all’aiuto della moglie e dell’inseparabile amico Paolo Bonolis. 


Leggi anche: Avanti un altro!, Paolo Bonolis: dedica commovente a Luca Laurenti

Luca Laurenti: l’amicizia con Bonolis lo ha salvato

foto-paolo-bonolis-luca-laurenti-avanti-un-altro-insieme

Sin dalla tenera età Luca Laurenti ha sofferto di una serie di problemi che gli hanno reso davvero difficile vivere al massimo la vita. L’uomo, infatti, ha sempre sofferto di una serie di fobie, la più invalidante delle quali è l’agorafobia.

Il comico era preoccupato all’idea di dover incontrare persone e di doversi relazionare con loro e, così, cercava sempre di non uscire e rimanere al chiuso. Con il tempo, però, Laurenti è riuscito a superare il suo disagio ma ha continuato a fare i conti a lungo con un’altro problema: la depressione.

Grazie all’aiuto delle persone a lui più vicine, poi, come la moglie e l’amico Paolo (che è stato colui che gli ha presentato la consorte) il Maestro è riuscito a superare anche i momenti più difficili, diventando uno dei personaggi più amati della tv.

Anche Paolo, però, ha beneficiato dell’amicizia con il collega e, infatti, ha sempre considerato Luca come una sorta di via di fuga dalla quotidianità, possibile grazie al suo carattere frizzante e al suo modo di essere anti-convenzionale!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica