Paolo Bonolis: “Silvia? Il suo sorriso è luce pura!”

10/08/2021

Paolo Bonolis e la moglie Sonia Bruganelli non hanno mai nascosto i problemi di salute della figlia Silvia, che soffre di un ritardo nello sviluppo che le porta anche diversi deficit motori. In una recente intervista il conduttore si è commosso parlando di lei, che ha definito “luce pura”!

Paolo-Bonolis-

Paolo Bonolis è uno dei conduttori più amati e apprezzati della televisione italiana e, grazie alla sua ironia e alla sua parlantina, insieme al collega e amico Luca Laurenti ha conquistato milioni di telespettatori.

I suoi programmi sono tra i più seguiti della tv e in particolare Avanti un altro ha regalato grosse soddisfazioni al presentatore, il cui contratto è uno dei più alti del mondo dello spettacolo (10 milioni).

In attesa che l’uomo torni con il quotidiano appuntamento su Canale 5, però, rivediamo le parole che l’uomo aveva speso sulla figlia Silvia, malata sin dalla nascita.


Leggi anche: Paolo Bonolis: Sonia Bruganelli confessa un segreto

Paolo Bonolis: commosso per la figlia Silvia

Foto-Paolo-Bonolis-Avanti-Un-Altro

Nonostante il suo lavoro in tv Paolo Bonolis è molto riservato in merito alla sua vita privata. In una recente intervista rilasciata a “Il Messaggero”, però, l’uomo ha rivelato alcune inaspettate verità sulla figlia Silvia, parlando dei problemi di salute della bambina che, però, la ragazza affronta da sempre con il sorriso.

Silvia è nata 18 anni fa dal matrimonio tra Paolo Bonolis e Sonia Bruganelli e sin da subito i due hanno ammesso che la figlia fu sottoposta ad un delicato intervento al cuore dopo la sua nascita. Il post operatorio, però, generò non pochi problemi nello sviluppo della bambina, che ad oggi ha un ritardo nella crescita.

Con fisioterapia e molte sedute di logopedia parte dei suoi disagi sono stati risolti ma ad oggi il problema purtroppo ancora persiste.

“Ma con il suo sorriso è più facile affrontarlo. Il suo sorriso è luce pura“.

ha concluso l’uomo, commosso di fronte al futuro ancora incerto della figlia.

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica