Regina Elisabetta: il divieto al funerale di Lady Diana

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
01/01/2022

A distanza di anni, sono emerse alcune indiscrezioni su come si è svolto, ed è stato organizzato, il funerale di Lady Diana. L’addio alla principessa così amata dal suo popolo non doveva prevedere, per volontà espressa dalla Regina Elisabetta, l’esibizione di Elton John.

Regina Elisabetta: il divieto al funerale di Lady Diana

Nuove indiscrezioni emergono sui funerali di Lady Diana. Dopo la tragedia della morte della principessa, così amata dal suo popolo, l’addio a Lady D era stato definito e organizzato nei minimi dettagli, ovviamente con la supervisione della Regina Elisabetta, a cui spettava l’ultima parola su ogni cosa. Proprio in riferimento a questo, sembra che la sovrana avesse vietato la presenza di una persona in particolare.

Di chi stiamo parlando? Del cantante Elton John, invitato ad esibirsi alla cerimonia funebre di Lady D. Al tempo sembra che la Regina Elisabetta avesse posto il veto alla performance del cantante, poi effettivamente realizzata per intercessione del reverendo Wesley Carr. La presenza di Elton John, infatti, era un tributo e un omaggio a Lady D che non poteva essere eliminato.


Leggi anche: Elton John senza voce in lacrime, malato di polmonite

Elton John al funerale di Lady D

Regina Elisabetta: il divieto al funerale di Lady Diana

Secondo quanto riportato da alcuni documenti che fino a questo momento erano rimasti segreti, Elton John, come da prassi, aveva inviato il testo del brano da cantare al funerale alla casa reale, affinché potessero prenderne visione. In realtà, da quanto si apprende, il cantante avrebbe mandato una canzone dove c’erano diversi errori di ortografia.

Non è questo, però, il motivo per cui la Regina Elisabetta avrebbe volentieri rinunciato a Elton John. La vera spiegazione risiede nel fatto che il brano del cantante era stato catalogato come troppo “informale”, e quindi non adatto alla cerimonia.

Solo grazie al decano di Westminster, che ha cercato di convincere i membri di Buckingham Palace della bontà dell’iniziativa, Elton John ha potuto partecipare con il suo brano. Lady D era una sua grande fan e, al di là dello stile del grande cantante o del brano prescelto, Wesley Carr ha cercato di fare di tutto affinché la principessa potesse avere un ultimo saluto così come lei stessa avrebbe desiderato.