Rosalinda Cannavò, recensioni negative: colpa di Zenga e Parpiglia?

Ilaria Bucataio
  • Dott. in Scienze della comunicazione
05/10/2022

Rosalinda Cannavò ha pubblicato da poco il suo libro “Il riflesso di me”. L’attrice racconta la sua esperienza con l’anoressia e i disturbi alimentari, parlando del suo percorso a cuore aperto. Come al solito, però, non mancano i commenti negativi, in parte legami al suo fidanzato Andrea Zenga e a Gabriele Parpiglia, che ha scritto il libro insieme a lei.

Rosalinda Cannavò, recensioni negative: colpa di Zenga e Parpiglia?

Rosalinda Cannavò di recente ha pubblicato il suo primo libro, “Il riflesso di me“, con l’obiettivo di raccontare la sua esperienza di lotta contro l’anoressia e i disturbi alimentari. Un percorso complicato, che ha dovuto affrontare nel momento in cui è cominciato ad arrivare il successo e nel momento in cui le si chiedeva di essere costantemente un’altra persona rispetto a sé stessa.

Il messaggio è chiaro, poter aiutare altre persone che si trovano in difficoltà come lei. Peccato che non manchino le critiche, a cui Rosalinda Cannavò ha voluto rispondere in maniera sincera.

Rosalinda Cannavò: lo sfogo su Instagram

Rosalinda Cannavò, recensioni negative: colpa di Zenga e Parpiglia?

Con alcune storie su Instagram, Rosalinda Cannavò ha raccontato le recensioni negative che sono arrivate sul suo libro, dicendosi davvero stupita di come certe persone possano arrivare a criticare in questo modo:

È sminuente leggere che il mio libro, il cui tema centrale sono i DCA, sia ridotto alla parentesi dedicata al mio ragazzo, Andrea Zenga. Oppure perché Gabriele Parpiglia mi ha creduto e ha ascoltato la mia storia, aiutandomi a realizzare questo grande progetto.

L’attrice, protagonista di questa edizione di Tale e Quale Show, ha confessato che tutti i commenti delle recensioni negative davano come motivazione proprio la parte del libro dedicata all’incontro con Andrea Zenga oppure il fatto che Gabriele Parpiglia abbia seguito la realizzazione di questo progetto.

Rosalinda Cannavò, comunque, si è detta aperta ad accettare le critiche che arrivano, a patto che siano costruttive. In più, ha aggiunto di essere in una “fase Zen” che le consente di reagire nel modo giusto anche di fronte a questi commenti.