Selvaggia Lucarelli difende Melania Trump dopo gli insulti

21/01/2021

Dopo le parole di Alan Friedman contro Melania Trump, definita la “escort” di Trump, sono stati molti quelli a schierarsi dalla parte dell’ex First Lady, anche Selvaggia Lucarelli.

97122376-1214730928861657-3676310878818009881-n

Ieri mattina lo scivolone di Alan Friedman a “UnoMattina” non è passato inosservato. Alle prime ore del giorno, infatti, il giornalista statunitense ha risposto ad una domanda della conduttrice, Monica Giandotti, ma le sue parole non sono state gradite dalla maggior parte del pubblico.

“Trump si mette in aereo con la sua escort, con sua moglie e vanno in Florida”.

ha detto l’uomo, commentando il momento in cui l’ex presidente lasciava la Casa Bianca con la compagna.

Lì per lì il fatto che Friedman abbia etichettato l’ex first lady come una “escort” non ha generato troppe polemiche. C’è stato solo un momentaneo imbarazzo ma nessuno ha interrotto lo scrittore o gli ha fatto notare la gaffe.


Leggi anche: Trump figuraccia mondiale: Melania continua ad umiliarlo

Solo dopo la fine del discorso la conduttrice ha bacchettato il suo ospite. “Sei stato molto duro con Melania. Lo rimarco, hai detto una cosa un po’ forte.” ha chiosato la Giandotti ma Friedman ha fatto il vago.

Molti, però, sono quelli che si sono scagliati contro di lui e tra i primi c’è stata Selvaggia Lucarelli.

Selvaggia Lucarelli contro Alan Friedman

Schermata 2021-01-21 alle 12.37.52

Selvaggia Lucarelli, che poco fa ha ribadito di essere stata la prima a riportare la notizia delle parole forti di Friedman verso Melania Trump, non ha per niente gradito l’intervento del giornalista americano né il fatto che nessuno lo abbia interrotto o ripreso sul momento.

“Che per una battuta sui capelli disordinati della Botteri si siano scatenate le guerre puniche e che per “escort” a Melania Trump detto da Friedman ci sia al massimo un’alzata di sopracciglio è un fatto.”

ha sottolineato sul suo profilo, ricevendo sia consensi che attacchi da chi, invece, non la pensa come lei.

Qualcuno tra quelli che si trovano d’accordo con la sua opinione, però, le ha “regalato” anche un vecchio scatto in cui il giornalista, che nel talk show mattutino aveva espresso tutto il suo disprezzo per Trump e sua moglie, è raffigurato sorridente, intento a stringere la mano all’ex presidente. 


Potrebbe interessarti: Addio Donald Trump: un divorzio da 50 milioni di dollari

Insomma, come qualcuno ha fatto notare, il cognome di Alan in questo caso sembra davvero azzeccato! 

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica
Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter