Selvaggia Lucarelli entusiasta: presto si vaccina

21/05/2021

Di recente Selvaggia Lucarelli aveva annunciato di aver prenotato il vaccino anti-Covid. Ora che le è arrivata la conferma ed ha finalmente un appuntamento fissato, però, la giornalista ha voluto condividere con i suoi followers tutta la sua emozione!

selvaggia-lucarelli-ancora-attaccata-dagli-sciatori-selvaggia-lucarelli-min-1280×720-1

La pandemia che ha colpito tutto il mondo ormai oltre un anno fa non ha risparmiato nessuno. Si è spesso parlato di come questo virus sia stato senza discriminazioni perché, in effetti, ha colpito ricchi e poveri, uomini e donne, senza distinzioni sociali di alcuni tipo.

Anche Selvaggia Lucarelli ha vissuto con ansia e preoccupazione la reclusione forzata a cui tutto il paese è stato costretto e sui suoi social si è spesso detta preoccupata per la poca attenzione che vedeva intorno a lei e per negazionisti e no-vax.

La donna, infatti, ha sempre elogiato i vaccini e la possibilità grazie a loro di sconfiggere il virus una volta per tutte. Qualche giorno fa aveva racconta entusiasta di aver prenotato finalmente la sua dose, suggerendo ai suoi followers di fare lo stesso; oggi, invece, ha affidato al suo profilo una lunga riflessione su quando la possibilità di vaccinarsi la renda felice!


Leggi anche: Massimo Giletti e Selvaggia Lucarelli, è guerra : “Gira le palette a Ballando”

Selvaggia Lucarelli: felice per il vaccino

Schermata 2021-05-21 alle 15.23.33

Poche ore fa Selvaggia Lucarelli ha condiviso con i suoi followers il messaggio ricevuto dalla regione Lombardia in cui le è stato confermato l’appuntamento per la vaccinazione.

“Tra le tante emozioni nuove in questo anno di pandemia c’è questa cosa di scoprire la data in cui sarai vaccinato. Alcuni amici che sono stati già vaccinati mi hanno raccontato di essersi commossi, di aver pianto mentre l’infermiere bucava il braccio”.

ha raccontato nella didascalia dello screenshot, parlando di come l’iniezione che farà il 15 giugno non è solo un farmaco ma anche “fiducia, esultanza e sollievo”.

“É sentirsi dei sopravvissuti, quando finalmente appare la terra all’orizzonte. Ed è davvero una festa commovente questo inviarsi le date della vaccinazione tra amici, leggere sui social “io il 20, io il 17, io il 2!”, assistere a questa lotteria felice in cui vinciamo un po’ tutti, dopo un anno in cui tutti abbiamo perso qualcosa“.

Insomma, la giornalista non potrebbe essere più felice e, ora come non mai, non vede l’ora di farsi iniettare la sua dose, con la speranza che il futuro torni a sorriderci!

Arianna Preciballe
Suggerisci una modifica