Selvaggia Lucarelli: la verità sui vaccini in Lombardia

07/01/2021

Selvaggia Lucarelli ha voluto mostrare al suo pubblico una testimonianza ricevuta in cui un infermiere ha voluto spezzare una lancia a favore dei vaccini in Lombardia, che di recente hanno creati grandi polemiche.

Selvaggia-Lucarelli

Negli ultimi giorni c’è stata un’accesa polemica in merito ai vaccini in Lombardia che hanno subìto ritardi e complicazioni. Di recente, poi, c’è stato anche il caso delle siringhe sbagliate, arrivate in vari ospedali del paese e non adatte a somministrare correttamente il vaccino, facendone sprecare un bel pò.

Già qualche tempo fa Selvaggia si era scagliata contro no-vax e negazionisti e così, nelle ultime ore, ha cominciato a dire la sua anche su coloro che denigrano le campagne vaccinali e sminuiscono il lavoro degli operatori sanitari.

Nelle ultime ore, così, sul suo profilo ha anche voluto mostrare una testimonianza che le è arrivata poche ore fa, da parte di uno studente universitario che ha voluto invece elogiare l’operato della Regione Lombardia.


Leggi anche: Selvaggia Lucarelli insultata da Antonella Mosetti, scatta la denuncia

Selvaggia Lucarelli: testimonianza sui vaccini in Lombardia

Schermata 2021-01-06 alle 13.55.37

Per contrastare l’ondata di recente scetticismo di fronte alla campagna di vaccinazione Selvaggia Lucarelli ha voluto pubblicare un messaggio che le è arrivato su Instagram da uno studente della facoltà di Infermieristica di Brescia.

Il ragazzo ha voluto spezzare una lancia a favore della Regione Lombardia per quanto riguarda il piano vaccinale spiegando di essere stato piacevolmente sorpreso dalla velocità con cui ha ricevuto la prima dose del vaccino.

“Prima di Natale l’Università ha chiesto l’adesione per il vaccino mettendo come data ipotetica per la somministrazione fine gennaio/inizio febbraio. Oggi io e altri miei colleghi abbiamo ricevuto la prima dose del vaccino.”

ha raccontato, spiegando che nell’ora trascorsa in ospedale ha contato circa 15 vaccinazioni. “E ti parlo di un ospedale di medie-piccole dimensioni.” ha aggiunto.

Insomma, una testimonianza del fatto che, ogni tanto, qualcosa funziona! 

Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter