Simona Branchetti torna a parlare di Alberto Matano: pace fatta?

Susanna Minelli
  • Dott. in Lettere e Storia
16/01/2022

Simona Branchetti e Alberto Matano, dopo che le loro due inviate si sono scontrate in diretta per intervistare un ospite durante un collegamento, vogliono metterci una pietra sopra. Per la giornalista intervistata da Silvia Toffanin a “Verissimo”: “È pace fatta”. 

ore 20.30 – Simona Branchetti e Alberto Matano: pace fatta?

Pace fatta tra Simona Branchetti e Alberto Matano? Per la prima sicuramente sì, visto che intervistata ieri da Silvia Toffanin a “Verissimo” ha rivelato che per lei “è pace fatta” con il conduttore de “La vita in diretta”:

Alberto mi ha chiamato la mattina della Befana e mi ha detto ‘ho grande stima di te, ci conosciamo, abbiamo un percorso professionale identico, non ce l’ho con te, ma le nostre inviate si sono messe in una condizione di non riuscire a lavorare bene’. Io ho risposto che era successo un incidente e pace. La cosa terribile però è quello che è successo dopo, ovvero quando ha detto ‘nessun chiarimento’, io allora ho pensato ‘ma allora chi mi ha telefonato?’. Io comunque rinnovo la mia stima ad Alberto Matano. Per me pace fatta.

I due sono stati protagonisti di una querelle a causa del fatto che le loro rispettive inviate si sono scontrate per intervistare lo stesso ospite. Matano ha accusato senza troppi giri di parole “Pomeriggio 5 News di avergli “rubato l’ospite”. Simona Branchetti ha quindi risposto per le rime su Instagram per poi fare retro – front dopo aver raccontato di aver ricevuto una telefonata di chiarimento da Alberto Matano.

Tuttavia quest’ultimo a “TvTalk ha negato la telefonata, negando, quindi, anche i chiarimenti.

La risposta di Alberto Matano

ore 20.30 – Simona Branchetti e Alberto Matano: pace fatta?

Matano nel corso dell’intervista a “Tv Talk” aveva così risposto:

Ho già detto quello che avevo da dire, non ho niente da chiarire, io dico la verità e l’ho voluta dire in diretta. Anzi, voglio confermare che non ci sono retroscena e non ci sono chiarimenti. Il punto è che la trasmissione della rete concorrente è proprio entrata nella mia diretta e io ho dovuto dirlo ai miei telespettatori.

Perché bastava aspettare che finissi il mio collegamento per poi intervistare l’uomo a loro volta. O almeno questo è quello che avremmo fatto noi de La Vita In Diretta. Fino ad oggi con la concorrenza c’è sempre stato un rapporto di rispetto e di sana competizione. Quindi mi dispiace per quello che è successo, perché tutto poteva essere gestito diversamente.

Chissà Matano come avrà preso le dichiarazioni di Simona Branchetti a Verissimo?