Azzurre a Tokyo 2020

Stefania Orlando: madrina del Pride Month a Padova

23/06/2021

Il 26 giugno Stefania Orlando sarà al Pride Village di Padova dove è stata scelta come madrina dell’evento. La showgirl, attivissima da tempo sul fronte della lotta ai diritti per la comunità arcobaleno, sarà al Festival per celebrare il mese dei diritti LGBTQ+.

Stefania-Orlando

Stefania Orlando sarà la madrina del Pride Month al Pride Village di Padova. Il Festival, il più grande in Italia dedicato alla comunità LGBTQ+, ha scelto la cantante e showgirl come super ospite dell’edizione 2021 per celebrare il mese dedicato alla lotta per i diritti della comunità LGBTQ+.

Il 26 giugno quindi, Stefania Orlando presenzierà a Padova presso il Pride Village in qualità di madrina.

Stefania Orlando da sempre attiva per la comunità LGBTQ+

stefaniaorlando

Non è la prima volta che Stefania Orlando si unisce alla comunità LGBTQ+ nella lotta per l’ottenimento dei propri diritti.


Leggi anche: GF Vip, Stefania Orlando in lacrime riabbraccia Simone e Margot

Già negli anni passati la showgirl è stata madrina di vari Pride e ha fatto sentire la propria voce a sostegno di battaglie per l’ottenimento di diritti o per combattere l’odio nei confronti di omosessuali e transgender.

Anche all’interno della casa del Grande Fratello Vip, Stefania Orlando si è esposta più volte su tematiche molto importanti su questo fronte, ed esponendo il suo pensiero totalmente a supporto della comunità LGBTQ+.

Recentemente la cantante di Bandolero è stata ospite su diverse reti televisive per parlare del DDL Zan e per sostenerne l’importanza dei contenuti di questo disegno di legge, che sono volti a tutelare i cittadini dall’odio scatenato da omofobia, transfobia, misoginia e abilismo.

Non solo, anche dai suoi profili social Stefania Orlando ha espresso moltissime volte le proprie idee e sostenuto battaglie in difesa della comunità LGBTQ+, comunità che ricambia pienamente il suo affetto.

L’importanza del Pride Month

stafniaorlando2

Come ha dimostrato moltissime volte, Stefania Orlando è una donna molto attiva nella lotta ai diritti LGBTQ+, e non poteva mancare la sua presenza nelle celebrazioni che riguardano il mese dedicato alle battaglie per il raggiungimento dell’uguaglianza.

Il Pride Month che cade ogni anno nel mese di giugno a partire dal primo Gay Pride della storia, svoltosi nel 1970 a New York.


Potrebbe interessarti: GF Vip, Zorzi litiga con la Orlando: “Sei psicopatica”

Il Pride Month è stato istituito in memoria dei moti di Stonewall, avvenuti nella notte tra il 27 e il 28 giugno 1969, e che prendono il nome dallo Stonewall Inn, locale gay del Greenwich Village in cui in quella notte fece irruzione la polizia che voleva ingiustamente arrestare gli avventori del locale per atti contrari alla pubblica decenza.

I presenti si ribellarono alla polizia, e con questo episodio viene storicamente identificato l’inizio di una serie di giornate in cui la comunità gay si unì compatta nella battaglia contro la polizia per rivendicare con orgoglio la propria libertà.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica