Tommaso Zorzi: costretto a chiamare la polizia

05/08/2021

Da ieri mattina Tommaso Zorzi e Tommaso Stanzani hanno subito un pessimo scherzo consistito nel far loro recapitare pizze da pagare ogni mezz’ora. I due hanno denunciato il fatto su Instagram cercando di convincere gli artefici a porre fine al gioco irrispettoso nei confronti dei rider e dello spreco alimentare. Oggi il vincitore del Grande Fratello Vip 5 ha rivelato come si è conclusa la questione.

C-15-articolo-1466-upiFoto

Una brutta avventura che si è conclusa solo nel momento in cui si sono dovute chiamare le forze dell’ordine.

Tommaso Zorzi e Tommaso Stanzani sono stati vittima di un pessimo scherzo a causa del quale per un’intera giornata si sono visti recapitare a casa ogni mezz’ora dei rider con una pizza da pagare ordinata a loro nome.

Nonostante i diversi appelli lanciati su Instagram, la coppia ha continuato a subire questo genere di oltraggio fino a sera.

Oggi, Tommaso Zorzi ha spiegato sui social che la questione si è conclusa solo nel momento in cui ha deciso di far intervenire le forze dell’ordine.


Leggi anche: Amici: Tommaso Stanzani tra i professionisti?

La preoccupazione per i rider e per lo spreco alimentare

19:00 – Tommaso Zorzi vittima di uno scherzo: costretto a chiamare le forze dell’ordine

Lo scherzo delle pizze è andato avanti per un giorno intero, arrivata la sera Tommaso Zorzi e Tommaso Stanzani scongiuravano attraverso i social, senza però ottenere risultati, che si ponesse fine al pessimo gioco di cui non erano le sole vittime.

Infatti, se le pizze venivano consegnate all’indirizzo di Tommaso Zorzi senza che venissero ordinate dalla coppia, la loro preoccupazione era soprattutto per i rider, che in una giornata di pioggia come ieri sono stati costretti a fare giri a vuoto e perdere ore di lavoro, per di più sotto l’acqua:

“Ti fanno anche tenerezza perché stanno sotto la pioggia, al telefono che stanno cercando di rintracciare un numero che non risponde, perdendo tempo, perdendo ore di lavoro, prendendo la pioggia: ma come fai a fare una cosa del genere?! È tremendo.”

Come ha fatto notare poi Tommaso Stanzani, sempre parlando nelle Instagram stories di Zorzi, l’altro problema sopraggiunto con questo brutto scherzo è stato lo spreco alimentare, dal momento che le pizze non ordinate dalla coppia sono state sistematicamente rimandate indietro.

La fine dello scherzo

19:00 – Tommaso Zorzi vittima di uno scherzo: costretto a chiamare le forze dell’ordine

Tommaso Zorzi ha poi spiegato nelle Instagram stories come lui e Tommaso Stanzani non siano riusciti a trovare una soluzione:


Potrebbe interessarti: Tommaso Zorzi vittima di uno brutto scherzo?

“Sono tutti da pizzerie diverse, tutti rider diversi, sono tutti da JustEat però. Il problema è che non posso chiamare JustEat e chiedere a tutte le pizzerie di non mandare più nessuna pizza a nome Zorzi e Stanzani perché non posso più ordinare le pizze io, ma è veramente assurdo.”

Il vincitore del Grande Fratello Vip 5 ha anche ricordato di non essere alla sua prima esperienza inquietante di questo genere. Oltre all’autore dello scherzo, Zorzi ha ricordato anche la persona che lo seguiva ovunque e di cui, negli scorsi mesi, aveva già parlato ai suoi follower:

“Prima la stalker che mi faceva gli appostamenti sotto casa tutto il giorno, adesso un pazzo, che secondo me è la stessa persona, che continua a mandarmi delle pizze a casa da pagare: che ansia.”

Oggi Tommaso Zorzi ha aggiornato i suoi follower spiegando in una storia che lo scherzo è finalmente stato interrotto perché ha deciso di rivolgersi alle forze dell’ordine:

“Risolta la questione pizza, nel senso che ho avvertito le forze dell’ordine al commissariato vicino casa e non è più successo niente.”

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica