Tommaso Zorzi e Aurora, attaccati duramente: cosa è successo?

30/08/2021

Tornato dalla vacanza in montagna, Tommaso Zorzi ha trascorso il pomeriggio con la sua cara amica Aurora Ramazzotti. Dopo aver postato delle stories con lei, i due sono stati presi di mira da un hater che li ha gravemente insultati, coinvolgendo anche i genitori di Aurora Ramazzotti.

tommasozorzi

Non c’è mai fine agli hater: Tommaso Zorzi e Aurora Ramazzotti, amici per la pelle, sono comparsi insieme nelle Instagram stories di ieri del vincitore del Grande Fratello Vip 5 e l’odio dei cosiddetti odiatori social non si è fatto attendere.

In poco tempo nei messaggi privati di Tommaso Zorzi è arrivato un messaggio da parte di un utente che si è scagliato contro lui ed Aurora Ramazzotti con frasi omofobe e sessiste inaccettabili. La reazione dell’ex gieffino è stata netta e concisa.

Aurora e Gilda nella storia di Tommaso

tommasozorzi3

La storia Instagram di Tommaso Zorzi oggetto dell’odio di un utente anonimo risale a ieri pomeriggio e non immortala nient’altro che una tenera scena domestica: Aurora Ramazzotti, distesa sul divano, ricopre di coccole la bassottina Gilda, cagnolina amatissima dell’ex gieffino.


Leggi anche: Zorzi-Ramazzotti: ecco perché hanno litigato

Con la zia Aurora Ramazzotti” scrive Tommaso Zorzi nella storia postata, mettendo in risalto il forte legame fraterno che unisce i due amici da molti anni.

Il messaggio omofobo e sessista

tommasozorzi2

Poco dopo Tommaso Zorzi ha ricondiviso nelle stories lo screenshot di un messaggio ricevuto da un hater nel quale i due diventano oggetto di insulti omofobi e sessisti.

Non solo: nel messaggio, vengono presi di mira, sempre con offese gravemente discriminatorie, anche i genitori di Aurora, Michelle Hunzicker ed Eros Ramazzotti:

“L’altra raccomandata della tv trash italiana con la madre t***a e il padre r*******e come te”

Non solo questo inaccettabile messaggio carico di odio e di discriminazioni (che definire retrograde sarebbe comunque un eufemismo): dallo screenshot è possibile vedere come Tommaso Zorzi fosse già stato vittima di offese omofobe da parte dell’individuo in questione, attraverso un precedente messaggio.

Tommaso Zorzi nel ripostare questi inaccettabili messaggi si limita a commentare con della sottile ironia: “Che gentile“, come a dire che la gravità dei messaggi che vengono inviati con contenuti del genere si commenta da sola e non può più essere tollerata.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica