Donatella Versace: la gaffe più grande di sempre

Donatella Versace è stata ospite di Muschio Selvaggio, il podcast di Fedez e Luis Sal nel quale settimanalmente ospiti importanti dicono la loro su alcuni temi, ha raccontato moltissime cose della sua vita e del suo pensiero. In un flusso di coscienza così forte, la stilista ha anche raccontato di una sua enorme gaffe fatta con la nota boyband degli anni 2000 I Blue!

Donatella-Versace-gaffe

Donatella Versace è la direttrice creativa della maison di Alta Moda omonima, fondata da suo fratello Gianni nel 1978; in oltre 45 anni di storia, quello che ha contraddistinto sempre il brand è il valore delle persone e delle loro individualità.

Ospite del podcast di Fedez,Muschio Selvaggio”, infatti Donatella ha parlato anche della sua visione personale, sempre troppo forte, a tal punto da portarla a discutere anche con suo fratello Gianni:

“Io mi circondo sempre di persone che non hanno il mio gusto, io rompevo sempre le scatole a mio fratello e lui a volte mi diceva non puoi andare via dieci minuti?”


Leggi anche: Fedez: per Sanremo sceglie Donatella Versace

In questo intimo flusso di coscienza, grazie al legame di amicizia con Federico, Donatella ha rivelato anche di una sua enorme gaffe con la boyband i Blue.

Donatella Versace chiamò per sbaglio i Blue

Donatella-Versace-1

Donatella Versace è una donna molto sincera che, senza mai nascondersi dietro un dito, ha parlato di tutto quello che ha reso Versace il brand che è oggi; senza nascondere nemmeno delle sue gaffe e debolezze.

“Volevo i Blur ma mi è arrivato il gruppo dei Blue” incalzata da Fedez “Che canzoni hanno fatto i Blue?” con la risposta di Donatella:

“Non mi ricordo nemmeno io !Quando me li sono visti davanti volevo morire, li ho fatti venire con un jet, non avevo il coraggio di dirlo agli altri, ho pure studiato lingue all’università”

Un difetto di pronuncia che l’ha resa protagonista di una gaffe della quale sa ridere senza prendersi troppo sul serio; un esempio di quanto in realtà questa donna sia in grado di dividere la sua aura da grande stilista, da quella di semplice donna di Reggio Calabria.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica