Louis Vuitton: primo appuntamento con il Pop-Up store

Per il mese di gennaio Louis Vuitton ha in programma una serie di eventi fisici e digitali che portano la firma del direttore creativo Virgil Abloh, che prendono il nome di Walk in the Park. Ieri è stata la giornata di apertura del Pop-Up store!

https—hypebeast.com-image-2021-01-louis-vuitton-hall-of-fame-sneakers-pop-up-walk-in-the-park-events-0001

Louis Vuitton ha pensato ad una serie di eventi relativi alle collezioni uomo firmate da Virgil Abloh. Il calendario è fitto di appuntamenti ,che prendono il nome di “Louis Vuitton: Walk in the Park”.

Primo tra questi un Pop-Up store, cioè un negozio temporaneo, in cui saranno esposti fino alla fine del mese sneakers e accessori provenienti dalle collezioni maschili nate dal genio del designer americano, dalla Spring Summer 2019 fino alla più recente Spring Summer 2021.

Le creazioni saranno esposte in una residenza temporanea in Rue du Pont Neuf, dove sarà possibile ottenere riedizioni e limited edition di scarpe, gioielli, occhiali da sole e gli oggetti più cercati dagli amanti e gli intenditori di Abloh.


Leggi anche: Louis Vuitton: lo strano invito alla sfilata 2021

Louis Vuitton: Pop-up store in Rue du Pont Neuf

Louis-Vuitton-Walk-in-the-Park-1

Nella dimora è presente anche una “Hall of Fame”, cioè uno spazio temporaneo in cui saranno ospitate le 5 edizioni di LV Trainer proposte per la Spring Summer 2019. L’ultimo modello di questa calzatura, nella versione riciclata nata dagli scarti, sarà rilasciato dall’ 8 al 15 gennaio. Saranno 5 nuovi colori per un totale di solo 100 paia; il prezzo si aggira intorno ai 1000 euro!

Come già detto, però, non ci sono solo sneakers ma anche i famosi gioielli. Al muro, infatti, sono esposti 12 collier a maglia larga, in versione arcobaleno, ciascuno dei quali porta il nome di una città. Si tratta solo di una esposizione, però, perché le creazioni potranno essere acquistate solo nella città corrispondente! 

Ci sono anche gli occhiali da sole 1.1 Millionaires. Si tratta di un modello pensato da Nigo e Pharrel Williams nel 2004 ma che di stagione in stagione ha subito vari restyling. Sono disponibili solo 20 pezzi al costo di 634 euro. Presente anche uno spazio dedicato alla personalizzazione.

Tutto tra le mura di questo temporary tutto parla dell’animo pop e irriverente di Virgil Abloh, dalla scelta dei colori fluo alla fusione tra pezzi d’archivio con quelle che sono nuove uscite, caratterizzate da uno stile a tratti dissacratorio.

La collezione primavera-estate, poi, che a breve arriverà nei negozi, campeggia addosso a manichini color-block, contribuendo a regalare al visitatore una vera, innovativa esperienza. 


Potrebbe interessarti: Louis Vuitton: PRONTO

I buffet sono vietati a causa delle regole anti-Covid ma gli ospiti non verranno lasciati con la fame. Ad ognuno, infatti, verrà lasciata una borsa in cartone verde, con dentro uno spuntino!

Arianna Preciballe
Laureata in Fashion Design
Esperta di: Moda, Design e Gossip
  • Fonte Google News
  • Suggerisci una modifica
    Iscriviti alla Newsletter

    Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter