Louis Vuitton: sfilata nel Louvre

Louis Vuitton ha concluso la Parigi Fashion Week nel migliore dei modi: una sfilata emozionante nel museo del Louvre, a Parigi. In collaborazione con il brand italiano Fornasetti, Nicolas Ghesquière, direttore artistico della maison, ha messo in scena un defilè senza pubblico, mischiando l’arte classica greca e romana, al design moderno. Una collezione che stupirà tutti.

Vuitton-fornasetti

Louis Vuitton si conferma ancora una volta come l’emblema della bellezza e dell‘Alta Moda francese; il direttore artistico Nicolas Ghesquière ha voluto cogliere l’ispirazione dal mondo dell’arte greco-romana, aggiungendo un pizzico di design moderno.

Nelle splendide gallerie del museo del Louvre, uno dei più grandi al mondo, senza pubblico, la sfilata ha messo in luce i tratti distintivi della prossima collezione Vuitton, in collaborazione con il brand milanese Fornesetti.

Le borse della sfilata

Louis-Vuitton


Leggi anche: Uomini e donne: la sfilata di Antonella, Roberta e Valentina M.

Il connubio tra arte e desing, nella mente di uno dei direttori artistici più formidabili degli ultimi anni. L’accessorio ha caratterizzato molte le collezioni di queste settimane della moda.

La borsa non è più un accessorio di comodità, ma un pezzo forte che può parlare anche da solo. Ed ecco che volti di statue romane diventano delle borse, pratiche e spaziose, e terribilmente chic.

Un modo per riportare in auge la cultura e la bellezza di conoscere quei volti, troppo dimenticati e troppo spesso sottovalutati.

Pantaloni di Design e colori classici

vuitton

La volontà di mischiare classico e moderno non è facile da mettere in pratica, ma stiamo pur sempre parlando di uno dei marchi più magici di sempre. Nel defilè a porte chiuse, tra statue di Michelangelo e pavimenti in marmo dell’800, colori bronzei e caldi danzano tra le falcate convinte delle modelle.

Pantaloni larghi di design su ogni pezzo, dal bianco panna all’azzurro tenue; i calzari ricordano molto quelli di soldati e combattenti, spezzando con la rigidità dei colori classici e regalando una morbidezza alla camminata dell’intero outfit.

Molti di questi capi saranno disponibili nella prossima collezione Autunno/Inverno 2021.

Vito Girelli
Suggerisci una modifica