Versace: nuovo pop-up store a Shangai

Versace ha iniziato la sua espansione anche in paesi dove non era particolarmente attivo. L’apertura di un pop up store esperienziale a Shangai è un evento importante, soprattutto nell’ottica di rinascita della moda e della Cina. Che tipo di eventi renderanno questo negozio decisamente unico? Scopriamolo insieme.

Versace-Emblem

Essere Versace significa anche essere sempre pronti ad espandersi, soprattutto quando le cose vanno inaspettatamente bene.

Un anno in cui la moda è stata martoriata, Versace è riuscito, sotto la spinta creativa di Donatella più florida che mai, a rinascere e addirittura essere l’unico marchio del gruppo aziendale Capri Holdings Limited, ad avere un fatturato in crescita.

Una nuova borsa, un nuovo monogram, importanti testimonial come Elodie e Dua Lipa, rendono il marchio anche molto apprezzato oltreoceano. Non solo l’America, da sempre innamorata della medusa, ma adesso anche la Cina sta iniziando a desiderare questo marchio.


Leggi anche: Fedez: per Sanremo sceglie Donatella Versace

Ed ecco che Donatella ha preso al volo questa volontà, aprendo un pop-up store (negozi a tempo determinato, ndr), nella metropoli senza confini culturali di Shangai.

Un corner shop temporaneo che approda direttamente nella Shangai Fashion Week, dal 6 Aprile al prossimo 11 Aprile. Una serie di eventi rendono questo pop-up store decisamente accattivante. Scopriamo perché.

Gli eventi del Pop-Up store di Versace

Pop-upStoreShanghaiPlaza66Photo3–756786

Non ci si può più limitare nello sperare che i prodotti facciano la loro parte e che basti il nome; in un paese come la Cina, in un momento di “dispiegamento” delle ali, economiche e creative, la maison ha dovuto inventarsi qualcosa di innovativo.

Il negozio aprirà nel Luxury Mall Plaza 66, all’interno dell’1F Atrium. Il 6 Aprile è previsto un photobooth dedicato alla collezione Primavera/Estate 2021, oltre alle scarpe trigreca.

L’8 Aprile ci sarà il Versace Power Talk, durante un cocktail event,  iniziativa lanciata e promossa tramite i social, per parlare di emancipazione femminile.

Oltre a tutta una serie di sorprese che verranno svelate giorno per giorno tramite i canali social di WeChat (piattaforma di messaggistica utilizzata in Cina, il whatsapp cinese insomma) e Weibo, Donatella ha dichiarato che per lei le tematiche sociali sono molto importanti, soprattutto parlando di potere:


Potrebbe interessarti: L’assassinio di Gianni Versace: trama e cast

“L’archetipo di persona potente è ormai cambiato per sempre. Per me, avere potere significa soprattutto avere la libertà di potersi esprimere per come si è, senza avere paura”.

Se l’evento dovesse riscuotere un buon successo, siamo certi che il brand ne risentirà in maniera decisiva.

 

Vito Girelli
Suggerisci una modifica