Anna Tatangelo, lutto gravissimo: morta la mamma Palmira

Rachele Luttazi
  • Laurea Magistrale Università di Torino in Economia dell'Ambiente
  • Laurea Magistrale Università di Bologna in Scienze politiche, sociali e internazionali
29/09/2022

Oggi, 29 settembre, è venuta a mancare la mamma di Anna Tatangelo, Palmira Vinci, all’età di 67 anni anni dopo una lunga malattia. A diffondere la triste notizia è stata una testata locale, mentre la cantante non ha ancora commentato il lutto.

Anna Tatangelo, lutto gravissimo: morta la mamma Palmira

Si è spenta all’età di 67 anni la mamma di Anna Tatangelo, Palmira Vinci. La donna conviveva da diversi anni con una malattia ma oggi, 29 settembre, le sue sofferenze sono terminate.

La cantante non ha mai nascosto al suo pubblico il dolore provato insieme alla madre in questi lunghi anni di malattia.

Anna Tatangelo: la scomparsa della madre

Anna Tatangelo, lutto gravissimo: morta la mamma Palmira

Era ormai diverso tempo che Palmira Vinci combatteva contro una malattia ma oggi la donna è morta all’età di 67 anni.

A renderlo noto è una testata locale, dove è stato riportato anche il giorno in cui si terranno i funerali: saranno celebrati domani alle 15.30 presso la chiesa dei Padri Passionisti.

Per adesso, la cantante non ha commentato la scomparsa della madre, probabilmente chiusa nel suo dolore.

Anna Tatangelo e l’affetto per la madre

Anna Tatangelo, lutto gravissimo: morta la mamma Palmira

Anna Tatangelo ha sempre reso pubblico il suo amore per la madre, come reso evidente dal messaggio condiviso per la festa della mamma:

Descrivere i sentimenti che un essere umano può provare per la propria mamma é davvero difficile perché ogni parola, ogni emozione, ogni grazie sembra non riuscire mai a descrivere una cosa così forte ed intensa. Ed eccomi qui…con gli occhi pieni di emozioni a pensare a te, Mamma.
Sei la persona più forte che io conosca, mi ritengo una donna fortunata ad averti con me. Non sai quanto tu possa essere fondamentale nella mia vita. Mi insegni tutti i giorni ad essere una donna ed una mamma migliore, quello che sono lo devo a te. Mi hai insegnato ad essere forte, lo hai fatto in silenzio, anno dopo anno, senza mai chiedere…senza mai lamentarti, senza mai appoggiarti a nessuno, con le tue sole forze e con una sensibilità unica. Ti amo più della mia vita e non sai quanto ami vederti con Andrea, perché come Nonna sei straordinaria.