Arisa analizzata dalla psicologa

27/12/2020

Nel nuovo numero di Novella 2000, la psicologa Barbara Fabbroni parla di Arisa. “Finalmente mi piaccio”, queste le parole della cantante lucana che conclude un 2020 ricco di impegni professionali

Senza-titolo-2

Su Novella 2000 la psicologa Barbara Fabbroni parla di Arisa, della sua personalità e del suo recente cambio di look. La psicologa ne dipinge un quadro positivo, senza basarsi su pettegolezzi e fatti avvenuti in momenti poco stabili per la cantante.

Scoppiettante come i fuochi d’artificio, imprevedibile come una tempesta, versatile come la luna che si rispecchia nel mare di notte. Un concentrato di humour e capacità canore.

Barbara Fabbroni parla della carriera degli ultimi anni e di come Arisa, nonostante tutte le sue imperfezioni, rotondità e caratteristiche peculiari che la rendono un personaggio sui generis, sia comunque una delle voci più raffinate del panorama italiano. La psicologa di Novella 2000 infatti prende atto della vita personale della cantante è delle numerose vicissitudini che ha dovuto affrontare negli anni.


Leggi anche: Arisa: foto senza filtri scatena la polemica

Farcela nelle avversità più ardue dipende dalla capacità reattiva che ogni persona ha all’interno di sé. Arisa è una creatura che al talento unisce grinta, forza e determinazione.

La carriera di Arisa è iniziata nel 2009, come ricorda l’articolo sul settimanale di gossip, e da quel momento è stato un continuo rinnovarsi e mostrare la versatilità di una grande artista. Molto attiva sui social, Arisa crede in un mondo pieno di luce, pieno di bellezza, dove i social possono essere un ponte per mettersi in comunicazione con le persone e trasmettere positività e messaggi sull’auto-accettazione.

Arisa, sè stessa fino in fondo.

Senza-titolo-1

La cantante, spesso criticata per il suo modo di essere, ha vissuto con molto dolore il periodo in cui alla madre Assunta è stato diagnosticato un tumore. Nello stesso periodo problemi con la casa discografica e in amore, una serie di avvenimenti che l’hanno portata, dopo un lungo periodo, a scrivere il brano “Ricominciare ancora“, che la psicologa commenta come un “Inno alla libertà“.

È una persona che ha la capacità di essere sé stessa fino in fondo, e lo dimostra quotidianamente attraverso i social. Quest’estate ha messo un post in bikini senza averlo prima passato alla revisione di Photoshop. Un’Arisa nuda e cruda, con le sue imperfezioni, le sue rotondità, la sua simpatia e ironia.


Potrebbe interessarti: Arisa: chi è, carriera, storia e stile

Una “donna intensa“, così viene definita, con tutto il suo essere sempre sé stessa. Presto la vedremo nei panni di concorrente sul palco che l’ha vista nascere: l’Ariston. Il brano in gara “Potevi fare di più” è frutto della penna di Gigi d’Alessio, artista con il quale la cantante ha un ottimo rapporto personale e artistico. Dopo il cambio di look, da una camaleontica Rosalba Pippa, sul palco ne vedremo delle belle, assaporando il dolce timbro della sua voce.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter