Ballando con le stelle, caso Lucarelli-Zanicchi: le scuse di Samuel Peron non convincono

Rachele Luttazi
  • Laurea Magistrale Università di Torino in Economia dell'Ambiente
  • Laurea Magistrale Università di Bologna in Scienze politiche, sociali e internazionali
10/10/2022

Dopo lo spiacevole episodio tra Iva Zanicchi e Selvaggia Lucarelli a Ballando con le stelle, arrivano le scuse di Samuel Peron, che però non convincono affatto.

Ballando con le stelle, caso Lucarelli-Zanicchi: le scuse di Samuel Peron non convincono

La prima puntata di Ballando con le stelle è partita con il botto e da sabato non si fa che parlare della questione tra Selvaggia Lucarelli e Iva Zanicchi. Quest’ultima, infatti, si è resa protagonista di uno spiacevole episodio, insultando la giudice in seguito al giudizio negativo della giornalista.

La mattina dopo sono arrivate le scuse della cantante tramite i suoi canali social ma la Lucarelli ha fin da subito sottolineato di non aver ancora ricevuto quelle di Samuel Peron, ballerino e compagno di coppia della Zanicchi. Quando la concorrente del talent show di Milly Carlucci ha offeso la Lucarelli, l’uomo si è limitato a ridere, e inoltre la giurata lo ha accusato di averle fatto “mansplaining”.

Quest’oggi, il ballerino ha avuto occasione di scusarsi con la giornalista nel salotto di Serena Bortone, ma le dichiarazioni di Peron non hanno convinto nessuno.

Ballando, caos Lucarelli-Zanicchi: le scuse di Samuel Peron

Ballando con le stelle, caso Lucarelli-Zanicchi: le scuse di Samuel Peron non convincono

Dopo il giudizio di Selvaggia Lucarelli all’esibizione di Iva Zanicchi e Samuel Peron pari a zero, la cantante ha insultato la giurata dandole della “t*oia” e all’affermazione della compagna di ballo, il ballerino ha semplicemente riso.

Oggi, ospite di Serena Bortone, Peron ha spiegato che quello che aveva sentito pronunciare dalla Zanicchi non fosse un insulto, bensì un’esclamazione: “Io avevo capito che avesse detto porca t…”.

Alla successiva domanda della conduttrice su come avesse intenzione di comportarsi nei confronti della Lucarelli la prossima volta che l’avrebbe incontrata, il ballerino ha risposto:

Se mi permette un po’ di confidenza le darò una stretta di mano e due baci sulle guance e via e si riparte da capo.

Quando la Bortone gli ha fatto notare di non essersi scusato, Samuel Peron ha affermato:

Mi dispiace magari per i toni con i quali mi sono posto nei confronti della giuria, perché ero preso dalla foga. Ma lì c’è brusio e tutto quanto, finisci la performance hai un confronto con la giuria e quindi i toni si alzano. Ma non per questo si arriva ad avere un confronto tale come quello che sta andando avanti. Se lei pensa che io abbia riso per l’epiteto che le è stato detto non ho riso per quello, ma avevo capito un’altra cosa inerente al giudizio, mi è dispiaciuto aver riso, ma io davvero avevo riso per un’altra cosa. Io so che Iva è andata subito dopo a scusarsi dopo la puntata. Per l’altra cosa è stato un botta e risposta, io non l’ho offesa.