Berlusconi è morto? La verità di Zangrillo

14/05/2021

Dopo l’ultimo ricovero avvenuto martedì scorso in seguito alle condizioni di salute non ottimali, dopo aver anche contratto il Covid, sembra che Silvio Berlusconi sia peggiorato nelle ultime ore. A partire da Matteo Salvini, molti avevano fatto trapelare la preoccupazione per l’ex premier: ora, sulle voci di corridoio che parlavano di una presunta morte è intervenuto anche il dottor Zangrillo.

Silvio Berlusconi

Silvio Berlusconi è stato ricoverato martedì scorso all’Ospedale San Raffaele di Milano: le sue condizioni di salute lo avevano costretto a tornare in ospedale. Il cavaliere, capo di Forza Italia ed ex premier, aveva contratto anche il Covid e, dopo aver lottato contro il virus che lo aveva messo a dura prova, Berlusconi non si era mai ripreso completamente.

Nelle ultime ore Matteo Salvini aveva parlato dell’ex premier, affermando di aver ricevuto da lui una telefonata e che, nonostante non stesse benissimo, aveva voluto esprimergli la sua vicinanza per il caso Gregoretti, su cui il verdetto del tribunale di Catania è andato a favore di Salvini.


Leggi anche: Silvio Berlusconi positivo a Covid: asintomatico e isolato

Nonostante, quindi, si continuasse a sostenere che l’ex premier fosse molto debilitato, Salvini aveva voluto lanciare un segnale positivo. Le voci di corridoio, però, non si sono fermate e hanno continuato a rilanciare la notizia di una presunta morte, tanto che si è rivelato necessario l’intervento del dottor Alberto Zangrillo.

Silvio Berlusconi: come sta?

Progetto senza titolo – 2021-05-14T182339.870

Il professor Zangrillo, che segue Berlusconi all’interno del reparto dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ha voluto rassicurare tutti con un post su Twitter, affermando che la giornata di lavoro è andata bene e sottolineando che tutti i suoi pazienti stanno bene: una chiara risposta alle illazioni che erano uscite sulla presunta morte di Berlusconi.

A confermare le dichiarazioni del dottore è intervenuta anche la senatrice di Forza Italia Licia Ronzulli, che ha affermato:

“Non è tempo di coccodrilli, il presidente Berlusconi ci seppellirà”.

Non solo, la senatrice ha anche sottolineato che l’ex premier è stato ricoverato in seguito ad un “quadro infiammatorio” che si stava aggravando: ora, però, sembra che, grazie all’intervento dei medici, la situazione sia sotto controllo e sia prossima ad essere risolta. Dichiarazioni che quindi rassicurano sulle attuali condizioni di salute dell’ex premier.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica