Fedez: il mondo dello spettacolo lo sostiene

02/05/2021

Il potentissimo intervento di Fedez sul palco del concerto del Primo Maggio a favore del disegno di legge Zan ha sollevato una forte eco sul web, riscuotendo un largo consenso. In particolare, sono molti nel mondo dello spettacolo a condividere le parole del rapper.

19:00 – Il mondo dello spettacolo sostiene Fedez

Un intervento che ha scatenato il web riscuotendo un ampio e trasversale successo. Le parole di Fedez di ieri sera sul palco del concerto del Primo Maggio hanno riscosso un larghissimo consenso sui social, soprattutto da parte di esponenti del mondo dello spettacolo.

Nelle sue Instagram stories il rapper ha ricondiviso alcune delle parole di colleghi e amici dello spettacolo che sostengono il suo discorso a favore dell’approvazione del disegno di legge Zan.

L’intervento di Fedez sul palco del Primo Maggio

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da FEDEZ (@fedez)

Un’occasione per riflettere sui diritti civili. Così Fedez ha interpretato la sua esibizione per il concerto del Primo Maggio, e come sta facendo da tempo sui suoi canali social, il rapper ha portato su quel palco la sua battaglia a sostegno del disegno di legge Zan contro omofobia, transfobia, misoginia e abilismo.


Leggi anche: Fedez attacca Pillon

Il rapper ha riportato sul palco dichiarazioni omofobe di esponenti della Lega per evidenziare come ci sia bisogno di una legge che regoli questo tipo di violenza.

Come se non bastasse, Fedez ha anche specificato che, prima della sua esibizione, dai vertici di Rai 3 non sarebbe stato approvato il suo discorso se non fossero stati omessi nomi e partiti politici, e mitigati i contenuti del suo intervento.

Condizione non accettata dal rapper, che ha raccontato tutto sul palco del Primo Maggio e ha ricondiviso su Twitter la telefonata avuta nei giorni scorsi con la Vicedirettrice di Rai 3 Ilaria Capitani, che al telefono ha chiesto al rapper di edulcorare i contenuti del suo intervento, condizione che Fedez non ha accettato.

Il mondo dello spettacolo sostiene Fedez

Nelle sue stories Fedez sta pubblicando da tutto il giorno i post di colleghi e amici del mondo dello spettacolo che stanno sostenendo il suo intervento di ieri.

Nomi illustri: da Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della Maison Valentino, a Vasco Rossi, a Costantino Della Gherardesca, sono innumerevoli i personaggi che sostengono il rapper e le sue parole in sostegno al disegno di legge Zan e diffondono il suo intervento nel web.

Soprattutto dal mondo della musica, arriva il supporto di molti suoi amici e colleghi che spiegano come spesso il mestiere del cantante venga ridotto dalle istituzioni ad un ruolo di mera interpretazione musicale, quando un artista invece, vorrebbe esprimere sul palco non solo la propria arte ma anche il proprio pensiero, proprio come scrive in merito Emma Marrone:


Potrebbe interessarti: Fedez: il commento sul DDL Zan al Senato

“Do tutto il mio sostegno a Fedez, lo stesso che avrei voluto ricevere io tutte le volte che in questi anni mi sono esposta mettendoci la faccia e mi è stato detto dai politici “pensa a cantare“.”

Supporto che viene anche da altri mondi artistici, come quello della moda, dove un gigante come Pierpaolo Piccioli, direttore creativo della Maison Valentino esprime la propria solidarietà con il pensiero del rapper:

“Il progresso ha bisogno di coraggio, coscienza e libertà d’espressione. Senza la forza di chi ci mette la faccia, senza la caparbietà che può essere scambiata per ingenuità, non si costruisce niente di solido.

Questa è l’epoca in cui le coscienze devono essere scosse per togliersi di dosso il torpore del perbenismo e in cui bisogna lottare incessantemente, ognuno a proprio modo, per tutto ciò che ci rende più umani, civili e aperti.

Il futuro lo facciamo noi, ma ci abiteranno i nostri figli. Bravo Fedez per le tue parole e per il tuo coraggio.”

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica