Giulia De Lellis confessa: “Vado in terapia”

17/09/2021

Giulia De Lellis ha scelto di rispondere ad alcune domande dei suoi followers di Instagram e, nella chiacchierata, ha ammesso di essere in terapia da qualche tempo. L’influencer ha colto l’occasione anche per spiegare come cerca di superare le sue ansie e le sue paure, anche alla luce degli ultimi problemi di salute scoperti. 

Progetto senza titolo – 2021-09-17T152916.489

Giulia De Lellis nelle ultime ore ha scelto di aprirsi e raccontarsi ai suoi followers di Instagram. L’influencer, oltre a confermare che il suo rapporto d’amore con Carlo Beretta prosegue a gonfie vele (“Anche se non lo mostro, non vuol dire che non c’è”, ha precisato) e che nei suoi desideri per il futuro c’è anche quello di creare la famiglia, ha rivelato alcuni dettagli importanti su di lei.

In questi giorni, infatti, Giulia De Lellis ha confessato di aver avuto qualche piccolo problema di salute che l’ha portata in clinica per alcuni accertamenti. Il responso l’ha preoccupata e non poco, e così l’influencer ha colto l’occasione anche per spiegare come riesce a superare ansie e paure, rivolgendosi ad un esperto.


Leggi anche: Giulia De Lellis e Damante si sposano nel 2021?

Giulia De Lellis: come supera le paure

Progetto senza titolo – 2021-09-17T153131.461

Senza alcun problema, Giulia De Lellis, come fatto in passato anche da Chiara Ferragni, ha confessato di aver fatto terapia più volte durante la sua vita:

“Certo, ho fatto terapia. Sto continuando e vi consiglio di farlo, non solo se avete un problema, ma anche semplicemente se avete l’esigenza di tirare fuori qualcosina in più, magari se siete più chiusi o riservati”.

Giulia De Lellis, tra l’altro, ha confessato che in questo periodo è particolarmente in ansia per le risposte ricevute dopo aver fatto le analisi. L’influencer, infatti, ha spesso raccontato di essere ipocondriaca. Il consiglio per la paure di una followers, però, non è mancato:

“Sorella, siamo in due! Ma la vita è troppo bella per stare a pensare alle cose brutte e ad attirarsele, perché spesso uno le pensa e poi succedono! Quindi non pensiamoci che è meglio!”.

Ilaria Bucataio
Suggerisci una modifica