Harry e Meghan: le condizioni della loro uscita potrebbero cambiare

20/09/2020

Entro marzo 2021 la “libertà ritrovata” dei duchi di Sussex Harry e Meghan dopo la “Megxit”, la “fuga” dalla Royal Family, potrebbe subire delle modifiche negli accordi presi a Palazzo in base a future decisioni della Regina. O a ripensamenti della coppia. Lo ha spiegato un esperto reale all’”Express”. 

Harry Meghan BritainRoyalBaby

Il principe Harry d’Inghilterra e la moglie Meghan Markle hanno iniziato già da tempo una nuova vita in California e stanno per fare il loro ingresso nel mondo dello spettacolo diventando produttori televisivi per Netflix.

Tuttavia, la libertà che hanno raggiunto negli ultimi mesi non è ancora definitiva, non è del tutto “scolpita nella pietra”, come ha detto un esperto reale. Vediamo cosa intendeva il commentatore.

Harry e Meghan: Megxit “scade” a marzo 2021

harry-meghan-matrimonio-reale

Parlando dei Sussex, il royal expert Richard Fitzwilliams ha dichiarato a “Express.co.uk”:

“È importante tenere a mente che Harry e Meghan sono un caso unico. Sono reali non lavoratori, a condizione che l’accordo che la regina ha messo a punto a Sandringham venga rinnovato prima della fine del prossimo marzo”.


Leggi anche: Harry e Meghan: 5 anticipazioni della biografia bomba

Dopo aver condiviso la loro dichiarazione bomba su Instagram e su un sito web appena lanciato (SussexRoyal.com), il Duca e la Duchessa del Sussex hanno avviato trattative con assistenti senior, il principe Carlo, il principe William e la regina per redigere i termini della loro uscita.

Nonostante il loro desiderio di continuare a rappresentare la Corona e la Regina in tutto il mondo, Meghan e Harry hanno concordato durante un vertice nel Norfolk di rinunciare ai loro diritti per svolgere i doveri reali.

Ai Sussex è stato anche impedito di usare il titolo Altezza Reale. Dimettendosi come senior royal, reali impegnati a tempo pieno, Meghan e Harry hanno acquisito i diritti per portare avati iniziative finanziariamente redditizie e vivere all’estero con il figlio Archie Harrison.

Megxit: revisione entro un anno?

meghan-harry-santa-barbara

Tuttavia, come confermato a febbraio, i termini del cosiddetto accordo Megxit sono stati sottoposti a una revisione nell’arco di 12 mesi.

Una fonte ha detto all’epoca:

“La famiglia reale e il Sussex hanno concordato una revisione iniziale di 12 mesi per garantire che l’accordo funzioni per tutte le parti”.

Meghan e Harry hanno confermato che era in atto un periodo di transizione di 12 mesi.

Nella lunga spiegazione dei termini concordati con il Palazzo sull’allora SussexRoyal.com, Meghan e Harry hanno dichiarato:

“Sebbene ci siano precedenti per altri membri titolati della famiglia reale che cercano lavoro al di fuori dell’istituzione, per il duca e la duchessa del Sussex, è stato stabilito un periodo di revisione di 12 mesi “.


Potrebbe interessarti: Harry e Meghan: una donazione speciale per i bambini

Questo periodo di transizione è stato percepito da molti commentatori reali come un mezzo della regina per mantenere aperta la porta del Palazzo nel caso in cui il duca e la duchessa del Sussex si pentissero della loro mossa (il primo, in particolare).

Piuttosto che privare il principe Harry dei suoi titoli onorifici, insomma, la regina avrebbe deciso di impedire loro di usarli per il momento, decidendo però di aspettare fino a marzo del prossimo anno prima di nominare dei sostituti. 

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica