Paola Turani: quando nascerà il bambino?

10/09/2021

Paola Turani è ormai sempre più vicina al parto. La modella che è sempre stata in contatto con i suoi follower e con cui ha condiviso i momenti più importanti della sua gravidanza, oggi ha mostrato i preparativi per andare in ospedale nel momento in cui il “serpellino” verrà alla luce.

paolaturani

Paola Turani è molto vicina allo scadere del tempo previsto per la durata della sua gravidanza. Nel corso dei mesi, dall’annuncio della dolce attesa in poi, la modella non ha mai smesso di aggiornare i suoi follower sull’andamento della sua gravidanza e sulla crescita del bambino, condividendo con i suoi fan i momenti più importanti dei questi mesi così desiderati da lei e da suo marito Riccardo Serpellini.

Dopo l’annuncio della gravidanza, le ecografie, il gender reveal party, la lista dei nomi presi in considerazione per il nascituro e molti altri momenti importanti, oggi Paola Turani mostra ai suoi follower i preparativi in vista del giorno in cui dovrà raggiungere l’ospedale per il parto.


Leggi anche: Chiara Ferragni posta il racconto del parto di Leone: 2 milioni di like

La borsa dell’ospedale

Oggi pomeriggio Paola Turani ha mostrato nelle sue Instagram stories i preparativi per i giorni in cui sarà in ospedale per dare alla luce il suo primo figlio.

La modella ha rivelato di avere preparato due borse, una per lei e una con tutto il necessaire per il piccolo “serpellino” come lo chiama solitamente, facendo riferimento al cognome di suo marito Riccardo Serpellini.

All’interno della borsa per il neonato c’è tutto quello che serve nelle prime ore che seguono la nascita, tutto riposto in perfetto ordine: cappellino calzini, body, tutina, salviettine ed altri accessori. Paola Turani ha pensato proprio a tutto.

La premessa della Turani

Prima di illustrare i preparativi però, Paola Turani ha voluto fare una premessa ai suoi follower: dopo aver sopportato non poche critiche ogni volta che la modella ha raccontato la sua gestione dei vari momenti della gravidanza, ha specificato di non voler ricevere critiche sull’organizzazione dei suoi bagagli per l’ospedale.

Felice quindi di essere d’aiuto per le molte future mamme che come lei si appresteranno al grande giorno, ma senza subire le tipiche sentenze dei social network:

“Vorrei evitare di leggere commenti del tipo “Hai sbagliato tutto”, un po’ polemici. Mettiamo le cose in chiaro.”


Potrebbe interessarti: Vieni da me: Paola Lezzi si confessa a Caterina Balivo

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica