Pippo Baudo: che fine ha fatto? Parla il figlio segreto

Rachele Luttazi
  • Esperta in TV e Spettacolo
17/07/2022

Sono diversi mesi che Pippo Baudo non appare in tv e in molti si chiedono che fine abbia fatto. A svelare le condizioni del conduttore è il figlio Alessandro, che ha deciso di trasferirsi in Italia per stargli accanto.

Pippo Baudo: che fine ha fatto? Parla il figlio segreto

È ormai diverso tempo che Pippo Baudo non appare in tv. Infatti, il conduttore avrebbe dovuto partecipare sia al Grande Fratello Vip 6, per salutare l’ex moglie Katia Ricciarelli, sia al Festival di Sanremo, ma in entrambe le occasioni Baudo ha rifiutato l’invito.

Per questo motivo, in molti si chiedono che fine abbia fatto e a rispondere alla domanda è arrivato Alessandro, il figlio, che in una recente intervista ha parlato delle condizioni di suo padre.

Pippo Baudo: come sta oggi?

Pippo Baudo: che fine ha fatto? Parla il figlio segreto

Purtroppo anche per i più noti personaggi del mondo dello spettacolo l’età avanza e con essa tutti i problemi del caso. Per questi motivi Pippo Baudo ha deciso di allontanarsi per un po’ dagli schermi televisivi e godersi un po’ di pace.

A fargli compagnia c’è anche suo figlio Alessandro, che ha deciso di trasferirsi in Italia per stagli accanto:

Papà ha la sua bella età, ma la sua tempra è forte, la sua voce è squillante. La mia decisione di trasferirmi in Italia è anche un modo per dirgli: io sono vicino a te, se hai bisogno chiama e io corro.

Fino a poco tempo fa, infatti, Alessandro viveva in Australia, ma ora ha deciso di passare più tempo con suo padre biologico, scoperto soltanto dopo molti anni.

La storia di Alessandro Baudo

Pippo Baudo: che fine ha fatto? Parla il figlio segreto

Alessandro Baudo è figlio di Pippo e Mirella Adinolfi, all’epoca sposata con Tullio Formosa, dirigente della Rai, il quale riconobbe Alessandro come suo figlio. Soltanto anni dopo Alessandro ha scoperto la verità:

Pippo non viveva con noi, ma lo vedevo spesso. Quando avevo sei anni l’amore tra mamma e Pippo finì. Lei si rimise con Formosa, lo raggiungemmo in Canada e poi ci spostammo in Australia. Per me Baudo era lo zio rimasto in Italia, mentre fu Formosa a crescermi, a farmi da padre. Poi, quando avevo trent’anni, Formosa si ammalò e disse a mamma di raccontarmi tutto.