Reali: il Principe Carlo dice addio all’agricoltura, pronto per il trono?

01/09/2020

Il principe Carlo non ha rinnovato la licenza scaduta in primavera dell’azienda biologica che gestiva nella campagna inglese dagli anni ’80. Per commentatori reali e tabloid sarebbe un ulteriore segnale che per lui il trono si avvicina sempre di più. Il 2021 sarà la volta buona?

Principe Carlo

Il principe Carlo si starebbe preparando a salire sul trono d’Inghilterra, seppure in punta di piedi.

La Corona lo aspetta e sembra proprio che i tempi si affrettino.

Principe Carlo: reggente, non re

carlo e camilla

La maggior parte dei commentatori reali concorda su un fatto. La regina Elisabetta II, nei prossimi mesi, non riprenderà i suoi impegni istituzionali, tra l’avanzare dell’età sua e del principe consorte Filippo – 94 anni compiuti ad aprile lei, 99 fatti a giugno lui – tuttavia non abdicherà.

L’anno prossimo Sua Maestà potrebbe invocare la legge del 1728, il “Regency Act”, aggiornata nel 1953, con cui il principe diventerebbe reggente ma non re. Secondo quanto riportato sull’”Express”, inoltre, il primogenito della Regina Elisabetta, non pronuncerà mai in pubblico la frase “Quando diventerò re”. Questa è un’ipotesi che si presumerebbe la scomparsa della madre, sul trono da ben 68 anni.


Leggi anche: Paola Caruso a Domenica Live ritrova la madre biologica

“Il principe Carlo sarebbe un sovrano in tutto e per tutto, titolo escluso”, ha spiegato l’esperta Angela Levin. Secondo altri studiosi di faccende reali, inoltre, sua moglie Camilla non riceverà il titolo di Regina ma di Principessa Consorte.

Il principe Carlo e la passione dell’agricoltura biologica

principe carlo agricoltore

Intanto il primogenito di Elisabetta II e Filippo si appresterebbe ad abbandonare una delle sue passioni proprio in vista del grande evento, dovendo intensificare sempre di più gli impegni per conto della Corona.

Ad aprile 2020 il principe non ha rinnovato la licenza per Home Farm, la vasta area agricola di circa 400 ettari di campi e allevamenti che confinano con la sua tenuta di Highgrove, nel Gloucestershire da lui gestita fin dagli anni ’80.

Ma nulla del grande lavoro fatto dal principe per promuovere l’agricoltura biologica andrebbe perduto. A quanto pare, infatti, uno dei fattori potrebbe continuare a portare avanti l’attività secondo le pratiche introdotte da Carlo. Per lui, a 71 anni suonati, starebbe arrivando finalmente il passaggio di consegne a Buckingham Palace.

Cristina Damante
  • Autrice
  • Esperta in: Gossip, Serie Tv e Reali d'Inghilterra
  • Laureata in Scienze della Comunicazione
  • Fonte Google News
Suggerisci una modifica