Selvaggi Lucarelli: “complimenti” ironici alle proteste

Arianna Preciballe
  • Esperta in TV e Spettacolo
27/10/2020

Ancora una volta i social di Selvaggia Lucarelli sono lo strumento tramite cui la giornalista “denuncia” alcuni comportamenti che ritiene pericolosi e sbagliati. Stavolta Selvaggia è andata contro i manifestanti di Milano e Torino.

selvaggia-lucarelli-

Da nord a sud il paese è messo in subbuglio da vere e proprie rivolte contro l’ultimo Dpcm che, di nuovo, ha fermato buona pare dell’Italia. Le marce contro il governo sono cominciate a Napoli in modo pacifico ma presto a loro si sono affiancati veri e propri episodi di guerriglia, caratterizzati da violenza e saccheggi.

Nelle ultime ore, poi, lo stesso è successo in altre città come Milano e Torino, come si può vedere dai video diventati (purtroppo) virali di vetrine rotte e incendi appiccati qua e là per la città.

Così Selvaggia ha voluto dare voce ad un pensiero comune. E l’ha fatto tramite le sue Instagram stories. 

Selvaggia Lucarelli: furiosa contro gli scontri violenti

Schermata 2020-10-27 alle 10.02.08

Ripostando un articolo del Corriere dove si parla delle tensioni a Milano e Torino la Lucarelli ha espresso tutto il suo scetticismo.

“Non mi è ben chiaro come una protesta per difendere le ragioni e l’economia dei commercianti possa tradursi in vetrine rotte e negozi saccheggiati, ovvero in ulteriori danni ai commercianti.” ha scritto. “Complimenti.”

Di sicuro, infatti, stamattina molti negozianti andando ad aprire la saracinesca troveranno vetri e residui di lacrimogeni. Insomma, ancora una volta una situazione sempre più a rischio ha contribuito solo al dilagare della violenza di quelli che, con le loro azioni, zittiscono anche coloro che magari hanno davvero ragione di protestare (pacificamente, s’intende)!