Tommaso Zorzi “insegna” ai propri followers

27/09/2021

Come preannunciato, il taglio dei contenuti social di Tommaso Zorzi vertono ormai da tempo sempre più verso l’approfondimento, l’informazione e la narrazione di personaggi o fatti particolarmente significativi. Anche oggi è stato così, quando il giudice e conduttore di Drag Race Italia ha parlato nelle Instagram stories del tema della legalizzazione delle droghe leggere.

tommasozorzi

Il referendum sulla cannabis legale è stato il centro degli approfondimenti social di Tommaso Zorzi di oggi. Come già annunciato da alcune settimane, il giudice e conduttore di Drag Race Italia ha deciso di dare una narrazione ai suoi contenuti social più vicina all’approfondimento su storie e fatti di particolare interesse.

Con l’aiuto dei dati forniti dall’avvocata e attivista Cathy La Torre, Zorzi ha spiegato con la precisione dei numeri i vantaggi che porterebbe spostare le droghe leggere da monopolio della criminalità organizzata a risorsa legale che, tra i tanti benefici, comporterebbe maggiore sicurezza e maggiori opportunità lavorative sul territorio nazionale.


Leggi anche: GF Vip, Tommaso Zorzi: spunta un altro flirt

Il referendum sulla cannabis legale

Dallo scorso 11 settembre è online e nelle piazze una raccolta firme in favore del referendum sulla cannabis legale in Italia.

In pochissimi giorni le adesioni hanno superato la soglia minima delle 500mila unità necessarie ad indire una consultazione al riguardo.

L’iniziativa, promossa anche dai Radicali Italiani, dall’Associazione Luca Coscioni e da Meglio Legale, è stata scarsamente accolta dai grandi partiti, ma, parallelamente, i cittadini hanno dimostrato invece un interesse verso la questione.

L’approfondimento di Tommaso Zorzi

Vista la grande attualità della cannabis legale nel dibattito pubblico, Tommaso Zorzi ha deciso di affrontare questa tematica nelle sue Instagram stories di oggi.

Dati alla mano, il giurato e conduttore di Drag Race Italia ha dipanato l’argomento, contestualizzando il referendum sulla cannabis legale in Italia e spiegando la reazione dell’ambiente politico a questa battaglia a lungo dibattuta in tutto il mondo.

Non solo: quello su cui Tommaso Zorzi ha voluto concentrarsi maggiormente, è la possibilità, attraverso la legalizzazione di questa droga leggera, di levare un mercato molto importante alla criminalità organizzata, così da rendere la cannabis una importante risorsa per profitti destinati allo Stato e per offrire migliaia di nuovi posti di lavoro:


Potrebbe interessarti: GF Vip, Urtis nel letto di Zorzi: scherzo sgradito da Tommy

“Oggi voglio parlarvi della legalizzazione della cannbis in Italia: cercherò di essere il meno politico possibile e quindi cercherò di basarmi prettamente sui dati che abbiamo a nostra disposizione su questo tema, in Italia e nel mondo.”

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica