Azzurre a Tokyo 2020

Tommaso Zorzi tra i giudici di Drag Race

30/06/2021

Discovery Plus porterà in Italia il popolarissimo show Drag Race. Nella giuria del programma dedicato all’arte drag ci sarà Tommaso Zorzi, e attraverso alcune indiscrezioni, sarebbero usciti fuori anche i nomi degli altri giurati, per un totale di tre membri.

C-15-articolo-1466-upiFoto

Finalmente, per la gioia dei fan del reality, avremo una versione italiana del seguitissimo Drag Race. A lanciare la primissima edizione di Drag Race Italia sarà il canale Discovery Plus, e da alcune settimane stanno trapelando alcuni dettagli.

Se da un po’ di tempo sta girando il nome di Tommaso Zorzi come componente della giuria dello show dedicato all’arte drag, oggi sono uscite altre indiscrezioni sui nomi dei restanti membri che potrebbero andare a comporre la commissione.

Come sarà la giuria di Drag Race Italia

Secondo alcune indiscrezioni trapelate nelle ultime ore la giuria avrà tre componenti e potrebbe essere molto vivace e ironica, dati i probabili nomi che sono stati fatti circolare.


Leggi anche: GF Vip, Tommaso Zorzi: spunta un altro flirt

Sul banco dei giudici vedremo quindi, accanto a Tommaso Zorzi, anche un nome tra i più celebri e amati dell’arte drag, Priscilla, di origine napoletana ma con una fama ormai estesa anche oltre i confini italiani.

L’altro nome è quello di un’attrice comica toscana, Chiara Francini, conosciutissima dal pubblico del piccolo e del grande schermo, grazie alle sue partecipazioni in film e fiction Rai.

Le polemiche su Tommaso Zorzi

Tommaso-Zorzi-Maurizio-Costanzo-Show

Quando l’ipotesi di Tommaso Zorzi nella giuria del primissimo Drag Race Italia ha cominciato a circolare, la comunità LGBTQ+ non ha accolto con entusiasmo la notizia.

Il motivo è collegato alla volta in cui il vincitore del Grande Fratello Vip 5, sostenitore da sempre dei diritti per la comunità LGBTQ+, ospite al Maurizio Costanzo Show, ha mostrato un atteggiamento accondiscendente nei confronti di Giorgia Meloni, ospite anche lei in quella occasione, oppositrice ed ostruzionista del DDL Zan.

In seguito a questo episodio, Tommaso Zorzi aveva fatto subito chiarezza: l’unico motivo per cui non ha sollevato alcuna polemica nei confronti di Giorgia Meloni in quella occasione, è stato solo per il grande rispetto che nutre nei confronti del padrone di casa, Maurizio Costanzo, che l’ha fortemente voluto nello show permettendogli di lanciare la propria carriera televisiva finita l’esperienza del Gf Vip.


Potrebbe interessarti: GF Vip, Urtis nel letto di Zorzi: scherzo sgradito da Tommy

Nello specifico, Tommaso Zorzi non ha mai smesso di sostenere i diritti per la comunità LGBTQ+, ha semplicemente ritenuto inopportuna, a torto o a ragione, la sede del Maurizio Costanzo Show per dibatterne.

Giulia Marinangeli
Suggerisci una modifica