Bambini: regole e consigli per lavare i dentini

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design

Come si lavano i denti ai bambini? Quale dentifricio e quale spazzolino usare per lavare i denti ai bambini? Vediamo insieme qualche consiglio su come gestire al meglio la situazione con l’igiene orale die più piccoli. 

Come lavare i denti ai bambini: regole e consigli FINIRE

Inutile negarlo, molto spesso convincere i nostri bambini a lavarsi i denti risulta davvero difficile: alcuni lo trovano noioso, ad altri non piace il sapore del dentifricio, altri appena prendono in mano lo spazzolino iniziano a sporcarsi tutti… Insomma, un vero calvario per i genitori che con pazienza (non sempre forse) tentano di dedicare del tempo alla loro igiene orale.

L’educazione ad una igiene orale corretta inizia fin da piccoli: spesso sentiamo dire “Tanto sono denti da latte, anche se cariano o si rovinano non è un problema”, nulla di più sbagliato.

Se pur poco diffusa come notizia, la salute dei denti definitivi dipende anche dalla salute dei denti da latte: proprio per questo dovremo educare i nostri piccoli all’uso dello spazzolino e del dentifricio per proteggere e far crescere forti e sani i loro denti.

Consigli per l’igiene orale dei bambini

Come lavare i denti ai bambini: regole e consigli FINIRE

Esistono alcune regole da seguire per poter salvaguardare la salute dei denti dei nostri bimbi, vediamo insieme 5 regole fondamentali

Controlli periodici dal dentista

I dentisti vengono spesso associati dai bambini a “figure del dolore,” dottori che con i loro trapani e le loro siringhe lasciano brutti ricordi. Il dentista deve essere vissuto come un amico, un dottore capace di aiutare il bambino a prevenire il dolore e, semmai, l’unico in grado di eliminare il dolore.

La prima visita da uno specialista è molto importante: l’età del primo controllo dovrebbe essere tra i 4 e 5 anni.
Intorno ai 6 anni iniziano a spuntare i primi denti definitivi e, proprio per questo, i controlli regolari ogni 6/9 mesi diventano fondamentali.

Come scegliere il dentifricio per i bambini

Il dentifricio può diventare la chiave di volta per aiutare il nostro bambino a lavarsi i denti: oltre a scegliere un dentifricio con fluoro (sostanza ideale per i denti grazie alla quale potremo prevenire gli attacchi della carie), il dentifricio deve piacere al piccolo.

Che sia quello di Spiderman o quello della principessa Sofia, la cosa importante è che sia efficace e che il bambino lo senta speciale.

Come scegliere lo spazzolino per i bambini

Strofinarsi i denti tutti i giorni e almeno tre volte al giorno può essere veramente noioso per un bambino: dovremo aiutare il piccolo a prendere confidenza con questo strumento scegliendolo con molta cura e coinvolgendo anche lui.

Potrebbe interessarti Carie e fluoro

Per prima cosa è necessario scegliere uno spazzolino non duro: sopratutto le prime volte le gengive dei piccoli potrebbero essere molto sensibili e, uno spazzolino morbido o medio, aiuterà il piccolo a non graffiarle.

Le dimensioni dovranno essere ridotte: in commercio esistono moltissimi modelli e marche diverse, tutti adatti alle dimensioni dei denti, della bocca e delle mani dei nostri bambini.

Ultimo accorgimento le setole: sceglietele quelle sintetiche, sono decisamente più igieniche e non favoriscono la presenza di batteri tra le setole.

Come lavare i denti ai bambini

Come lavare i denti ai bambini: regole e consigli FINIRE

Una buona educazione sulla tecnica da usare per lavarsi i denti, potrà risparmiare ai vostri piccoli (e a voi) migliaia di euro e tanto tanto dolore.

Per prima cosa è necessario insegnare al bambino come spazzolare la superficie del dente: la parte più importante è sicuramente il colletto del dente, zona delicata in quanto zona dove si forma la maggior parte di placca batterica.

Evitare di spazzolare i denti a destra a sinistra ma, piuttosto, dall’alto verso il basso: in questo modo i residui di cibo presenti sui denti e tra i denti, verranno rimossi con maggior efficacia. Ovviamente per l’arcata inferiore il movimento dovrà essere dal basso verso l’alto.

Quante volte al giorno lavare i denti al bambino

È  buona norma lavarsi i denti almeno tre volte al giorno dopo i pasti principali: se pur pratica noiosa per i più piccoli, potremo trasformarla in momento di gioco canticchiando una canzone (come ad esempio “Combattiamo la carie”).

Per rendere ancora più efficace il momento, è consigliato lavarsi i denti insieme ai bambini: l’imitazione e il buon esempio sono le armi più importanti che possiamo usare.