Come costruire dei Trampoli per bambini

trampoli per bambini

Trampoli fatti in casa
Nessun bambino resiste al grande fascino dei trampoli. Ecco un piccolo manuale per costruire dei simpatici trampoli in latta, ecologici e non pericolosi e soprattutto con materiale semplice da reperire ed assemblare. Per prima cosa occorrono due barattoli di latta della stessa dimensione.

Vanno benissimo dei semplici barattoli vuoti di pelati o di fagioli o pesche sciroppate. Con un martello ed un chiodo abbastanza grande si devono praticare due fori, uno di fronte all’altro, sui lati dei barattoli, vicino al fondo. Fare attenzione a bucare il barattolo da fuori verso l’interno così da avere sulla superficie esterna del barattolo un foro netto e liscio. Procurati poi due corde (anche di nylon) alte quasi quanto il bambino.

trampoli fatti in casa
Passa la corda nei fori del barattolo e fai un nodo all’interno in modo che non riesca a sfilarsi e resti ben fissata.
Fai altrettanto con l’altra corda e l’altro barattolo. Gira i barattoli col fondo verso l’alto ed il gioco è fatto.

trampoli-decorati-ok.23.jpg

Il tuo bambino si divertirà tantissimo a camminare sopra ai barattoli afferrando saldamente le corde. Imparare ad andare sui trampoli non sarà difficile e neanche pericoloso.

Sarà anche divertente personalizzare i trampoli dipingendo i barattoli seconda la propria fantasia.
Per esempio si possono pitturare semplicemente con dei colori acrilici oppure attaccandoci con la colla della stoffa colorata e dei bottoni e chi più ne ha più ne metta.

Per i bambini un po’ più grandi, si possono costruire dei trampoli più alti e comodi usando barattoli di pomodori pelati da 3 chilogrammi. Con un costume adatto, sarà simpatico usare questi trampoli speciali per Carnevale.

Se avete voglia di far provare i trampoli al vostro bambino ma non avete molto tempo per prepararli da soli, se ne possono acquistare di simili on line.

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter