Come prepara la prima pappa per lo svezzamento

Il divezzamento, cioè l’introduzione nella dieta del lattante di alimenti diversi dal latte, inizia tra il 4° ed il 6° mese di vita.
Il latte materno o adattato, oltre questa età sono insufficienti dal punto di vista nutrizionale per la crescita del bambino.

Lo schema di alimentazione a questa età, all’inizio dello svezzamento, prevede quindi 3 o 4 pasti di latte al giorno e 1 pappa che per convenzione è in corrispondenza del pranzo.

La prima pappa che si deve preparare è così composta:

– Colato vegetale fatto da patata, carota, zucchina (180-200 g)

– Crema di riso o mais o tapioca (15-20 grammi)

– Olio extravergine di oliva (1 cucchiaio)

– Parmigiano grattugiato (1 cucchiaino)

Dopo 5-7 giorni che il bambino mangia la prima pappa così preparata, si può introdurre il liofilizzato di carne iniziando con piccole quantità e aumentando gradualmente le dosi:

– Liofilizzato di carne (seguendo lo schema di introduzione agnello => coniglio => prosciutto => tacchino)

1/4 – 1/2 – fino ad essere messo intero nella pappa in circa 25-30 giorni.

Si può completare il pasto con la frutta, mela o pera per iniziare. Questa può essere usata fresca e grattugiata oppure omogeneizzata iniziando con circa mezzo vasetto.

Non occorre avere fretta nell’introduzione degli alimenti nella dieta del bambino. Le quantità riportate sono relative, il bambino si regolerà da solo, mangiando quello che gli serve. E’ indispensabile introdurre un alimento per volta e utilizzarlo per alcuni giorni prima di introdurne un altro al fine di verificarne la tollerabilità. Le prime volte può accadere che il bambino rifiuti la pappa, deve abituarsi man mano al nuovo modo di alimentarsi.
In questo caso è sufficiente dargli il latte come prima e riprovare il giorno successivo senza ansie.

Come sempre raccomandiamo di parlarne prima con il pediatra che saprà indicarvi la giusta alimentazione per il vostro piccolo

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter