Coppette paracapezzoli per allattamento


coppette per seno in argento

Come usare le coppette in argento per prevenire le ragadi ai capezzoli durante l’allattamento

L’allattamento al seno è importantissimo per la mamma ed il bambino.
Purtroppo, però, il periodo in cui si allatta può essere tormentato da disturbi e fastidi al seno: le ragadi, per esempio, sono una frequente problematica.

Le ragadi si presentano come dei taglietti sul capezzolo della neomamma proprio nei primi giorni in cui allatta il neonato e sono causati dall’errata postura del bambino durante l’allattamento e dalle poppate troppo lunghe.

Spesso, infatti, non è facile trovare la corretta posizione del bambino, cioè quella che gli consente di attaccarsi al capezzolo prendendo in bocca l’intera areola, e non solo la punta sporgente.

paracapezzoli-argento-cura-ragadi.5.jpg

La durata delle poppate non deve superare i 15 minuti per capezzolo e questi devono essere rigorosamente alternati altrimenti si può incappare in questa lieve macerazione della pelle e dell’areola. Normalmente le ragadi al seno scompaiono dopo poco tempo con un po’ di pazienza.

A volte, invece, possono diventare più gravi e dolorose, tanto da scoraggiare molte mamme dal continuare ad attaccare il bambino al seno o da portare problemi ulteriori come la mastite.

Per alleviare e curare questo disturbo esistono, oltre a creme ed infusi, dei paracapezzoli in argento che hanno una efficacia testata e confermata da molte mamme. Sono delle coppette in argento metallico puro al 99%. L’argento, fin dall’antichità, era usato come disinfettante per le sue capacità antibatteriche.

Oltre a ciò, l’argento è privo di potere allergizzante ed è incapace di superare lo strato dermico e quindi sono totalmente innocue per il bambino e per la mamma.

Le coppette sono pratiche da utilizzare ed igieniche.

Le silver cup della Depofarma, per esempio, hanno una microfilettatura interna che assicura una totale e confortevole aderenza al capezzolo. Questa coppetta, così inserita tra una poppata e l’altra, crea un ambiente umido ed asettico ideale per i processi di cicatrizzazione.

Si consiglia di lasciare una goccia di latte nei paracapezzoli dopo la poppata e farli aderire al capezzolo come una ventosa.
Risciaquare il capezzolo prima di allattare.

Mamma
  • Scrittore e Blogger

Commenti (1): Vedi tutto

  • Elena - - Rispondi

    Salve dove posso trovare le coppette quelle più grandi x un capezzoli più sporgente? Grazie

Lascia una risposta