Echinacea: come curare il raffreddore nei più piccoli

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design

Come si cura il rafreddore dei bambini con la echinacea? Il propoli e il ribes nigrum possono curare il rafreddore? Quali sono i rimedi omeopatici per curare il raffreddore?

Come curare il rafreddore ai bambini: la echinacea

Con l’arrivo dell’autunno e poi dell’inverno, i bambini sono particolarmente soggetti a tosse e raffreddore, anche perché trascorrendo molto tempo a scuola il contagio è più facile.

Echinacea: cos’è e a cosa serve

Come curare il rafreddore ai bambini: la echinacea

Da sempre l’echinacea, una pianta che sembra una margheritona di colore rosa, viene impiegata per rinforzare le difese immunitarie, ma anche per la cura degli stati influenzali e del raffreddore.

Tuttavia, secondo un un comunicato della Irish Medicines Borad (IMB) non andrebbe somministrata ai bambini di età inferiore ai 12 anni.

Molti erboristi non sono d’accordo con la decisione presa dell’IMB perché praticamente da sempre l’echinacea viene somministrata anche ai bambini senza che si siano verificati casi di allergie o eventi avversi.

Anzi, è ottima per la cura preventiva, che va iniziata a partire dal mese di settembre-ottobre sino a marzo, con cicli di 20-25 giorni al mese (quindi con una sospensione di 10-15 giorni al mese).

Come prendere echinacea contro il rafreddore: dosi e somministrazione

Come curare il rafreddore ai bambini: la echinacea

L’echinacea angustifolia può essere assunta sotto forma di tintura madre 2 volte al giorno a stomaco pieno o in estratto secco, nella stessa quantità e con le stesse modalità.

In genere, per potenziare la terapia preventiva viene associata ad altri rimedi naturali quali il macerato glicerico di ribes nigrum e la propoli, che svolge un’azione antibatterica e antinfiammatoria.

Propoli: dove comprarlo e somministrazione

La propoli si trova facilmente in erboristeria sotto forma di spray o di caramelle (devono essere prodotti specifici per bambini come ad esempio le compresse Propoli EPID Junior).

Ribes nigrum contro l’allergia

Anche il ribes nigrum è molto utile, utilizzato solitamente come rimedio contro l’allergia primaverile, tanto da essere definito un cortisone naturale, ed è ottimo contro la febbre e il bruciore di gola.

Come sempre vi consigliamo di consultare il vostro pediatra, medico di base e farmacista per valutare la soluzione più indicata per i vostri bambini e per voi.