Bambini: benefici di giocare all’aperto

Arianna Preciballe
Esperta di: Gossip, Moda e Design

Giocare all’aria aperta, soprattutto per i più piccoli, è essenziale. L’attività ludica in parchi e altre aree versi, infatti, permette ai bambini di crescere sereni e felici, dandogli anche modo di respirare un aria migliore di quella della città! 

Giocare all’aria aperta fa crescere sereni i bambini

Per chi ne avesse ancora bisogno, ecco una nuova e interessante ricerca effettuata dall’American Journal of Play che testimonia come il giocare all’aria aperta sia per i nostri bambini una terapia fantastica per fargli crescere in salute e sereni.

A sostenere l’importanza del gioco all’aria aperta sono appunto i risultati ottenuti dai ricercatori della Boston University, che hanno dimostrato come la crescita di un bambino sia influenzata dalla tipologia di gioco e dall’ambiente (all’aperto o al chiuso).

Secondo lo studio, infatti, un bimbo che cresce senza possibilità di giocare all’aperto, sarà più incline alla depressione e all’infelicità.

Il confronto continuo con altri coetanei e la sperimentazione con il mondo esterno (la scoperta e l’esplorazione) sono tasselli fondamentali in termini di sviluppo cognitivo e psico motorio che, se dovessero mancare, comprometterebbero l’equilibrio del bambino nella sua crescita.

Purtroppo, però, non tutti i bambini possono godere di spazi accanto a casa in cui giocare e, molte volte, i giardini pubblici non sono adeguati alle esigenze dei nostri piccoli a causa di poca cura delle giostre o del degrado. Come si può rimediare?

Cosa fare se non si hanno giardini o spazi verdi vicino a casa?

Giocare all’aria aperta fa crescere sereni i bambini

L’unico consiglio che possiamo darvi è quello di sfruttare ogni singola occasione per far giocare vostro/a figlio/a all’aria aperta: se la città non offre spazi, potrete approffittare di amici e nonni che, vivendo fuori dalle metropolitane, godono di più spazi verdi e parchi per i più piccoli.

Non trascurate questo aspetto fondamentale per il vostro bambino, al costo di prendere la macchina e cercare un parco giochi degno di questo nome.