Pannolini Pampers

Quanto costano i pannolini Pampers? Quali sono i pannolini Pampers? Esistono pannolini per piscina o mare Pampers? Opinioni e difetti pannolini Pampers.
pannolini-pampers

Tra le marche più diffuse di pannolini per bambini troviamo la Pampers che vanta di un gran numero di tipologie di pannolini per soddisfare tutti i tipi di necessità, di pelle e di età.

Pampers Progressi

pampers progressi

La linea Progressi è l’unica che segue il bambino in ogni sua fase di crescita: troviamo, infatti, Nasce, Cresce e Corre.

  • Nasce, disponibile nelle taglie Newborn, Mini, Midi è adatto per i bambini dai 2 ai 9 kg;
  • Cresce va dai 7 ai 25 kg nelle taglie Maxi e Junior;
  • Corre, che da ai bambini libertà di movimento, è disponibile nelle taglie Large ed Extra-Large e va da i 13 kg in sù.

Pannolino di qualità superiore richiede ovviamente un investimento maggiore: il prezzo pannolini progressi può variare dai  dai 0,25 ai 0,35 centesimi (nel primo caso prezzo in promozione)


Leggi anche: GF Vip: quanto costano i gioielli della Gregoraci?

Pampers Baby Dry

pannolini-pampers

La linea più famosa in assoluto è sicuramente la Pampers Baby-Dry, modello che garantisce sia asciutto che freschezza grazie al filtrante fresco-asciutto e alla lozione con estratti da aloe che permette di prevenire irritazioni o arrossamenti, inoltre ha un rivestimento supertraspirante e speciali alette tienitutto.
Baby-Dry ha varie tagli per bambini dai 3 ai 30 kg.
Secondo la nostra opinione questo è di lunga il pannolino di marca più interessante in termini di qualità prezzo presente sul mercato: in moltissimi supermercati in modo ciclico, si possono trovare offerte con prezzi che vanno dai 0,17 ai 0,19 euro a pannolino, un prezzo buonissimo.

Pampers Sole e Luna

pampers-sole-e-luna

La linea Pampers Sole e Luna è la più semplice e conveniente dal punto di vista economico, ma comunque di qualità con un materassino super assorbente e le barriere laterali tieni tutto.
Il rapporto qualità prezzo, secondo la nostra esperienza, non è ottimale, sopratutto nei bambini fino ai 12 mesi: le capacità contenitive e la quantità di pipì assorbita non è molta, costringendo cambi frequenti per evitare spiacevoli inconvenienti come sederini arrossati o body bagnati.

Pampers Easy UP

easy up pampers


Potrebbe interessarti: Belen: Antonino confessa i suoi difetti

La linea Easy-Up si contraddistingue perché è comodo come una mutandina ed è semplice da indossare per via delle fasce laterali molto elastiche.
Easy-up è disponibile nelle taglie Maxi, Junior ed Extralarge da 8 ad oltre 16 kg.

Pannolini per piscina

Uno dei difetti delle linee Pampers è la mancanza di pannolini per piscina o pannolini per mare: purtroppo la Pampers pare abbia scelto di non affrontare la concorrenza in questo settore che, se pur di nicchia e con un consumo decisamente inferiore di pannolini, resta un tipo di pannolino davvero comodo per le mamme che amano far vivere la piscina, il mare e l’acqua al proprio bambino.