Quando fare il test di gravidanza

Quando si deve fare il test di gravidanza? Come funziona un test di gravidanza? Il risultato di un test di gravidanza è sempre attendibile?

test di gravidanza quando farlo

Quando una donna si trova a dover fare un test di gravidanza per la prima volta viene sempre sopraffatta da mille domande e mille dubbi, ecco tutte le domande sul test di gravidanza

Come funziona il test di gravidanza?

Capire come funziona esattamente un test di gravidanza è il primo passo per affrontarlo in modo sicuro e nel momento migliore.
Il test di gravidanza rileva la presenza di un ormone, il Beta HCG, o Gonadotropina Corionica Umana, che si sviluppa a seguito della fecondazione.
La presenza di questo ormone, che cresce velocemente, raddoppiando ogni due-tre giorni, viene rilevata dal test solo dopo aver raggiunto una certa quantità che varia a seconda della sensibilità del test.


Leggi anche: Le Iene, test sierologico ai deputati: Prestigiacomo positiva

Il test di gravidanza immediato, consiste in uno stick di plastica da immergere in un flacone di urina o sotto il getto diretto: su una finestrella apparirà dopo qualche minuto il risultato.
In farmacia si trovano tantissime marche di test e alcuni di essi sono in grado di definire persino la settimana di gravidanza.

test di gravidanza quando farlo

Quando fare il test di gravidanza?

Per avere un risultato attendibile del test di gravidanza occorre permettere all’ormone Beta HCG di raggiungere un certo livello: è quindi preferibile attendere tra il secondo e il quinto giorno di ritardo del ciclo mestruale.

La concentrazione maggiore dell’ormone nell’urina è sicuramente la mattina appena alzate e possibilmente a digiuno e senza aver bevuto la notte.

test di gravidanza

Risultato negativo del test di gravidanza.

Se il test di gravidanza ha dato esito negativo è necessario ripeterlo dopo qualche giorno, perché frequenti sono le cause di errore nell’effettuare il test.

Il test può dare risultato negativo se:
– il test è stato effettuato troppo prematuramente;
– il risultato è alterato da fonti esterne, come ad esempio il calore dell’ambiente in cui si effettua;
– il display si è bagnato;
– il test è stato effettuato in modo errato;
– si tratta di una gravidanza extrauterina.

clearblue_test_1.6.jpg


Potrebbe interessarti: Striscia la Notizia: Maria De Filippi smascherata, si è rifatta?

Risultato positivo del test di gravidanza.

Molto rare sono invece le cause di un falso positivo nel risultato del test di gravidanza: ciò significa che se si ottiene questo esito, al 99% ti tratta realmente di una gravidanza ed è necessario rivolgersi al proprio ginecologo che saprà dare conigli sul da farsi.