Si puo’ dare lo spumante ai bambini?

Le festivita’, specialmente Natale e l’ultimo dell’anno, sono momenti in cui le famiglie si ritrovano insieme per trascorrere cenoni o pranzi dove bambini e adulti si mischiano sulle tavolate per mangiare e trascorrere questi giorni in allegria e serenita’.
In queste occasioni lo spumante, come il vino, di certo non mancano e spesso i bambini un po’ per imitazioni e un po’ per curiosita’, chiedono ai genitori di poter bere un po’ di spumante o un goccio di vino. Cosa fare in questi casi? Si puo’ far bere un goccio di spumante o vino al piccolo?
La risposta e’ categoria: per nessun motivo il piccolo deve ingerire sostanze alcoliche. Il bambino e’ in fase di sviluppo e, sopratutto gli organi interni, sono ancora molto delicati e sensibili durante questo periodo: anche se la bevanda fosse leggermente alcolica, il rischio sarebbe quello di compromettere la crescita di vostro figlio e causare danni al sistema nervoso oltre che indurre all’alcol il piccolo.
Vi proponiamo un passaggio del testo di FERGUSSON D.M. LYNSKEY M.T. titolo Childhood exposure to alcohol and adolescent drinking patterns., Addiction Vol 89, 1007, 1994

“Più precoce è il contatto con l’alcol e maggiore il rischio di un abuso durante l’adolescenza; alcuni
Autori hanno calcolato che iniziare a bere prima dei 13 anni comporta un rischio successivo di alcolismo da tre a sette volte maggiore rispetto a quanti iniziano dopo i 17 anni. Inoltre l’uso precoce di alcol e tabacco è il più forte indicatore di un successivo consumo di droghe illecite ”