Sicurezza in casa per i bambini

Come mettere al sicuro la casa per i bambini.

Anche se pensiamo che la casa sia il luogo più sicuro per i bambini in realtà non è così perché i bambini che iniziano prima a gattonare e poi a camminare possono trovarsi difronte a delle insidie nella loro scoperta del mondo.

Occorre immedesimarsi in loro che scoprono un mondo nuovo e ogni giorno girano per la casa per conoscerla e trovare delle nuove cose da osservare.
Questo è importante o meglio fondamentale ma i genitori devono compiere delle operazioni per rendere la casa più sicura

e a portata di bambino.

Per prima cosa tutti gli oggetti pericoli che sono quelli che il bambino può mettersi in bocca, quelli che lo possono tagliare, quelli che si rompono e quelli trooppo appuntiti e lunghi pericolosi per i suoi occhi.
Poi occorre coprire tutte le prese elettriche e gli spigoli che sono fonte di grande pericolo per i bambini.

Utilizzare barriere e cancelletti per evitare che il bambino si avvicini troppo a scale, finestre o terrazze.
Fissare bene porte e oggetti instabili come televisori, casse audio e computer, ma anche scaffali e librerie.
Infine fare attenzione a non far avvicinare il bambino ad animali e piante: nel primo caso perché non è igenico e non si sa come gli animali possano reagire, nel secondo caso perché potrebbero essere tossiche.

Foto via ehow.com

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter