Test DNA prima della nascita

E’ possibile avere un esame del DNA prima del parto? Posso fare il test di paternità non invasivo durante la gravidanza? Quando costa il test del DNA prenatale?
dna bambini test

I progressi scientifici in termini di prevenzione e analisi durante la gravidanza hanno fatto passi da gigante: non solo in termini di analisi invasive ma, sopratutto, non invasive come ad esempio il test del DNA prima della nascita del bambino.

Dopo alcuni anni di ricerca in un laboratorio americano, sono riusciti a mettere appunto un protocollo per conoscere il DNA del feto prima della sua nascita: questo metodo consiste nel fare un prelievo di sangue alla madre dall’ottava / nona settimana di gestazione e da esso estrapolare il DNA del bambino.

Test paternità prima del parto

test paternita


Leggi anche: Chiara Ferragni posta il racconto del parto di Leone: 2 milioni di like

Questa è un’importante scoperta perché in caso di dubbio sulla paternità non si dovrà più aspettare la nascita del bambino come accadeva prima, ma basterà confrontare questo DNA con quello del padre e vedere se corrisponde senza causare traumi affettivi post-partum.

Come funziona il test del DNA prima della gravidanza

gravidanza pancione bambino

Dopo alcune analisi e test si è riscontrato che a partire già dall’ottava settimana di gravidanza, alcuni filamenti di DNA del bambino vanno in circolo nel sangue della madre.

Con un’analisi specifica si andrà a prelevare il sangue materno e si potrà valutare i singoli frammenti di DNA del bambino, frammenti diversi rispetto a quelli della madre e quindi facilmente riconoscibili durante le analisi.

In Italia chi fa il test di paternità prenatale?

test paternita dna

Dalle poche informazioni in nostro possesso sembra che solo la “easydna” offra questo servizio: il prezzo si aggira intorno ai 1100 euro e garantisce un test di paternità non invasivo.

Una cifra importante giustificata dalla complessità delle analisi e dalle pochissime aziende private capaci di offrire questo servizio: basterà chiedere un kit a domicilio e inviare le analisi al laboratorio indicato.
In pochi giorni si potrà avere una risposta molto precisa capace di valutare la paternità o meno del genitore.