Test di fertilità: come farlo a casa


Diventare mamma e papà è l’esperienza più emozionante del mondo: purtroppo non è sempre così facile concepire un bimbo.

fattori che determinano un concepimento sono davvero tanti e, molte volte, l’impegno della coppia non è sufficiente: in questi casi, quando insorgono le prime difficoltà, il senso di colpa e la frustrazione possono determinate delle crisi molto profonde all’interno del rapporto, facendo così diminuire le possibilità di dar vita a una gravidanza

Uno dei tanti aspetti legati alla maternità è sicuramente la fertilità, argomento delicato che deve essere trattato con molta attenzione: vediamo alcune delle domande più frequenti su questo tema

Chi ha più problemi di fertilità?

E’ dimostrato che i problemi di fertilità sono suddivisi equamente tra uomini e donne e attestati  rispettivamente tra il 35% e il 36%, con l’aggiunta del 16% di entrambi e un 13% di cause non definibili. Insomma, in questi casi la responsabilità non è mai attribuibile a lui o a lei, ma deve essere valutata con esami specifici per definire meglio la situazione.

Che influenza ha l’età sulla fertilità?

Con il passare del tempo le possibilità di avere un bimbo diminuiscono, come del resto diminuisce l’effetto di eventuali trattamenti: proprio per questo, se fosse necessario un consulto medico, è indispensabile non rimandare questa decisione.

Quali sono i problemi di fertilità dell’uomo e della donna?

Per quanto riguarda le donne i due fattori da valutare sono quello ormonale e l’ovulazione mentre per l’uomo sono il basso numero di spermatozoi nel liquido seminale.

Per valutare se il nostro organismo è fertile o no, dovremo eseguire un test: potremo effettuarlo presso un centro specializzato ma, grazie al progredire della tecnologia e della farmaceutica, da oggi si può effettuare il primo screening in totale intimità tra le mura domestiche.

Uno dei prodotti più indicati per questo primo passo è Predictor®, un test da fare in casa senza dover coinvolgere medici o ambulatori: Predictor® è disponibile sia per uomo che per donna: in quello maschile il test valuterà la concentrazione dello sperma mentre in quello femminile, si andrà ad analizzare la quantità di ormone follicolostimolante. In nessun caso l’esito del test sostituisce il parere del medico.


Vuoi ancora più SoloDonna?

Accedi gratuitamente ai nostri video, news e anticipazioni.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta