Test di gravidanza digitali

test di gravidanza digitaliGià dai primissimi giorni di ritardo si può sapere in modo comodo e veloce se si è in gravidanza con un risulato sicuro al 99%.
I tradizionali test di gravidanza venduti in farmacia sono test urinari che si basano sulla presenza e la quantità dell’ormone beta-hCG, detto anche ormone della gravidanza perchè non è presente in donne non incinta.

Questo ormone è prodotto dallo strato di cellule detto trofoblasto (che darà origine alla placenta), nel momento in cui l’embrione si impianta nell’utero. La quantità di hCG nella donna incinta raddoppia ogni 2-3 giorni fino a raggiungere il valore più elevato dalla 7 settima alla 12 settimana di gravidanza. Poi diminuisce fino a raggiungere valori stabili nel sangue e nelle urine per tutta la gestazione ed è presente fino a 3 settimane dopo il parto.

Alcuni test di gravidanza digitali come “Clearblue” sono così accurati e sensibili da poter essere eseguiti fino a 4 giorni prima del giorno in cui attendi le mestruazioni.
Tieni sempre in considerazione, però, che il concepimento può essere avvenuto più tardi rispetto alla data che tu pensi per cui se ottieni il risultato “non incinta” si consiglia di riprovare il giorno in cui attendi le mestruazioni o dopo 4-5 giorni.
Il test di gravidanza digitale con indicatore di concepimento ti dice se sei incinta e indica, con un messaggio, da quante settimane.


Leggi anche: Le Iene, test sierologico ai deputati: Prestigiacomo positiva

Ricorda sempre che comunque i test sul sangue sono più affidabili perchè gli ormoni della gravidanza appaiono nel sangue prima di essere eliminati nelle urine. Il test sul sangue, oltre a confermare la gravidanza, permette anche di definirne la data del parto a partire dalla concentrazione di ormoni.