Voglie in gravidanza: leggende metropolitane e verità

voglie in gravidanza cibo

Se siete alla prima gravidanza e improvvisamente siete assalite da desideri strani e magari mai avuti prima, di particolari alimenti, state tranquille sono le cosiddette voglie.

Voglie sul corpo e voglie della mamma

Un tempo si diceva che se durante la gravidanza una voglia non veniva soddisfatta, si trasformava in una macchia sul corpo del neonato: voglia di fragola se la macchia era rosa, voglia di cioccolato se la macchia era scura e così via. Che ci vogliate credere o meno, sono solo miti da sfatare.

Woman looking at stack of donuts in awe

Vanno spiegate come una vera e propria tempesta ormonale in cui il corpo si trova specialmente nei primi mesi della gravidanza insieme alle nausee, all’aumento dell’appetito e tutti gli altri sintomi della gestazione, insieme anche ad alterazioni dei sensi, come l’olfatto e il gusto.


Leggi anche: Live Non è la D’Urso: Nina Moric alla macchina della verità

Si potrebbero anche spiegare come un bisogno di conforto e affetto da parte della futura mamma, che diventata ipersensibile e in un momento così importante e delicato ha bisogno di gesti rassicuranti. E anche al bisogno del corpo di avere più calorie , da qui il desiderio più comune di dolci.

Voglie in gravidanza: dobbiamo soddisfarle si o no?

Quindi, non è necessario soddisfarle a tutti i costi, in quanto non hanno ripercussioni sul bambino quanto invece sul peso. E’ lì che bisogna tenere d’occhio le voglie, anche perché possono saltellare dal salato al dolce in un istante. Quindi, più che per il vostro bambino, preoccupatevi del vostro peso che tra una voglia e l’altra potrebbe decisamente aumentare.

Seguite una dieta adatta alla vostra situazione, magari prescritta dal vostro ginecologo, e sappiate che le voglie sono passeggere come tutti gli altri sintomi della gravidanza e che non comportano difficoltà al bambino che metterete al mondo.