Chi invitare e non invitare al matrimonio

Come scegliere chi invitare e chi no alle vostre nozze
Una delle operazioni più delicate e problematice nell’ organizzazione di un matrimonio, è sicuramente quello della lista degli invitati: chi invitare e chi non invitare alle proprie nozze?
La scelta finale potrebbe compromettere rapporti con amici e/o parenti e, proprio per questo motivo, dovremo stare molto attenti su come sviluppare la lista invitati.
Nel più bel giorno della nostra vita, le persone che vorremo avere accanto sono tante, tantissime ma, ovviamente, non tutte potranno essere invitate, sopratutto per motivi economici (in media ogni invitato costa dai 50 ai 130 euro).

I primi ad essere esclusi, in genere, sono proprio i parenti: ovviamente non parliamo di genitori o parenti stretti (zii e nonni di primo grado), ma facciamo riferimento a quegli zii o cugini con cui i rapporti sono rari e discontinui. Sicuramente neppure loro si aspettano di essere invitati, visto il rapporto saltuario, e saranno ben lieti di non mettere in conto spese impreviste come il regalo o il vestito per la cerimonia.

In questo giorno “magico” vi consigliamo di invitare le persone a cui teniamo davvero: che siano colleghe di lavoro a cui vogliamo bene, vicini di casa o anche amici carissimi lontani che non vediamo da tanto tempo ma con cui abbiamo mantenuto rapporti profondi, sono queste le persone con cui condividere questo momento importante, sono loro i veri testimoni del vostro amore.

Foto via designsbyrobynlove.web.officelive.com

Iscriviti alla Newsletter

Vuoi restare aggiornato sulle notizie, le anticipazioni e le curiosità sul mondo del gossip e della TV? Registrati ora gratuitamente alla nostra newsletter