Come abbinare i guanti al vestito della sposa: modelli e colori

Moda, tendenze, cerimonia e tanto altro: tutti gli aggiornamenti riguardo il matrimonio e le nozze. Per le spose più moderne ma anche per quelle più classiche, il guanto è uno degli accessori più quotati. Tuttavia, come si utilizzano insieme all’abito da sposa? Tutti i consigli riguardo il modello, il colore e molto ancora. 

matrimonio

Per la preparazione del matrimonio, tutto va pensato nei minimi dettagli. Con questa rubrica si affronteranno tutte le situazioni possibili e inimmaginabili: dettagli ed accessori dell’outfit, tradizioni, usanze e piccole idee per delle nozze indimenticabili. Per la fortuna della sposa, ecco tutti i consigli sulla scelta dell’abito perfetto.

I guanti per la sposa: tutti i consigli

Guanti-da-sposa-1280×720


Leggi anche: Il coprispalle per la sposa: quando utilizzarlo e come abbinarlo

La scelta dell’abito da sposa costituisce solo il punto di partenza per il look completo della sposa. Infatti, per assicurare la massima resa e aggiungere quell’insuperabile tocco di classe, gli accessori sono indispensabili. Se nella vostra giornata speciale, avete deciso di valorizzare il vostro abito con dei bellissimi guanti, ecco alcuni consigli riguardo all’abbinamento. C’è una vasta gamma di opzioni che dovranno essere considerate al dettaglio.

Innanzi tutto: modello corto o lungo? Normalmente, con una abito da sposa piuttosto semplice un paio di guanti corti vanno benissimo e sono i più indicati. Viceversa, con un modello più principesco o dalla classica forma a sirena, il guanto lungo vi farà guadagnare quell’elemento in più per raggiungere il mondo dell’incanto. Ad esempio, questa tipologia è perfetta per gli abiti senza spalline e con lo strascico.

Ovviamente, anche la scelta del tessuto diventa di fondamentale importanza. Per tutti i casi, è sempre bene cercare di trovare un punto di rifermento partendo dal tessuto dell’abito. Tuttavia, per il guanto più lungo, i materiali più referenziati sono quelli in seta. Anche quelli realizzati col velo saranno una garanzia e garantiranno nessun tipo di contrasto e la massima delicatezza, senza troppo esagerare.

Un guanto corto invece si associa di più al contesto del ricamo: quanti più dettagli e eleganza racchiudono, meglio è. In più, il tessuto dovrà variare anche in base alla stagioni climatiche. Nel caso la vostra cerimonia sia durante l’estate, il guanto non dovrà essere troppo pesante: le mani non vogliono sudore.


Potrebbe interessarti: Matrimonio e galateo: la condotta della sposa e le regole da seguire

Infine, il colore del guanto non può essere un azzardo. La tradizione vuole che il guanto sia infatti delle stesso colore dell’abito: se l’abito è bianco, anche il guanto è bianco; se l’abito è rosa pallido o panna il colore sarà rispettivamente lo stesso. Insomma, tutto chiaro? Come saranno i vostri guanti?

PX-Damigelle-1200×800

Se state preparando il vostro matrimonio, o state dando il benvenuto ad alcune idee al riguardo, continuate a seguire tutti gli aggiornamenti. Durante le nostre guide si toccano molti argomenti riguardo le nozze. Tradizioni, moda, tendenze, culture, location, novità, consigli e tanto altro.