Come organizzare l’addio al nubilato

Ogni matrimonio che si rispetti è preceduto, come da tradizione, dall’addio al nubilato e dall’addio al celibato. Ognuna di queste feste, affinché sia ben riuscita comporta delle vere e proprie regole da seguire.

Che genere di addio organizzare dipende dai gusti della sposa, che vanno tenuti in considerazione per evitare che non si goda il suo momento.
Proprio per questo ad organizzarlo dovranno essere le sue più care amiche ovvero coloro che meglio la conoscono e sanno bene cosa fare.

Se le amiche vogliono organizzare qualcosa di memorabile molto spesso si ricorre a weekend insieme, ovviamente cercando last minuts o voli low coast e sempre se il lavoro lo permette.


Leggi anche: Chiara Ferragni sfida Elettra Lamborghini: twerking con il trucco

In alternativa si può organizzare gite di una sola giornata come ad esempio alle terme unendo relax di giorno e divertimento per la serata.

Per far sì che la sposa si riprenda dai folli festeggiamenti è importante organizzare la festa almeno una settimana prima del matrimonio, evitando che arrivi all’altare con occhiaie irrecuperabili e con la sbronza da smaltire.

Per rendere il tutto più divertente è preferibile far travestire la sposa cercando di richiamare qualche aneddoto simpatico del suo passato.

Infine, ogni dettaglio dell’addio al nubilato, deve essere un segreto, sia per la sposa prima che per lo sposo dopo: la festa deve essere creare anche una certa complicità tra le amiche che vi partecipano per lasciare un bellissimo ricordo alla festeggiata.